Beauty

Da Billie Eilish a Willow Smith: le 5 nuove beauty icon da seguire ora (e perché)

Beatrice Trinci
11 Marzo 2020

Giovani, forti, poliedriche. Sono solo alcuni degli aggettivi che all’alba della nuova decade descrivono le icone beauty 4.0, fiere rappresentanti di quella Gen Z che si fa sana portatrice di una bellezza che non ha regole, se non quella di abbracciare – e valorizzare – la propria unicità.

Ben lontano da stereotipi e cliché, anni luce da quella diet colture che ha condotto gli anni ‘90, oggi l’universo estetico s’imbarca in un sentito viaggio alla scoperta della sperimentazione e dell’individualità. Il risultato? Un compatto esercito di star della musica e del cinema under 25 che, sfidando le più classiche convenzioni, sfoggia look rivoluzionari e inediti, chiome dalle tonalità pop e trucchi elaborati, a tratti androgini, al fine di trasmettere messaggi di body positivity senza distinzioni di genere, razza o taglia.

Parole d’ordine: inclusività e fluidità. C’è Billie Eilish, con i suoi capelli colorati, che di volta in volta abbina a outfit genderless; e Millie Bobby Brown, con i suoi make-up glamour che piacciono a ogni generazione. Ma anche Willow Smith, figlia d’arte e paladina del pink empowerment, ed Ezra Miller, l’attore britannico conosciuto (anche) per la sua particolare predilezione per sperimentazioni e sensazionalismi.

Chi sono dunque le giovani celeb che stanno riscrivendo le regole della bellezza e che bisogna tenere assolutamente d’occhio? Scopritelo sfogliando la nostra gallery!



Potrebbe interessarti anche