Luoghi

Da Bowls and More l’appetito è social

Giorgia Giuliano
5 Dicembre 2018

Non il solito riso basmati o non le solite polpette al sugo? Eccolo il dubbio amletico rivisitato in chiave moderna – la stessa che Bowls and More utilizza per confermare il suo ingresso in una Milano sempre più affamata.

La new entry si trova in Viale Vittorio Veneto 8 e sembra proprio non volersi concedere alcuna pennichella pomeridiana: il locale è aperto dalle 8 del mattino fino alle 24. Trovare le chiavi di casa sarà quindi un po’ più semplice perché in caso di fame improvvisa basterà recarsi da Bowls and More senza aver bisogno di uno snack in borsa.

Il menù è in realtà un’interpretazione: quella di prodotti europei e italiani che vestono i panni (anzi, i piatti) della cucina internazionale. Dopotutto, l’abito non fa il monaco.

Tra le proposte in carta ci sono le bowls rivisitate più originali, con tutti i colori del riso: c’è quello integrale rosso con baccalà alla griglia, ceci alle erbe di Provenza e salsa tzaziki (solo per citare alcuni degli ingredienti che lo accompagnano), il riso nero con gamberi al limone e babaganoush di melanzane, o ancora il riso bianco che nella ciotola fa posto a tonno scottato e maionese allo zenzero. Gli open toast con gli ingredienti ben in vista sono come un panorama che si può mangiare, preparati con materie prime ricercate e di qualità indiscussa: spazio alla burrata pugliese e alle acciughe del Mar Cantabrico, al pane ai multicereali con le capesante scottate, crumble di bacon e marmellata di fichi – e addirittura il pane, da Bowls and More, può avere i fichi nell’impasto.

Autunno è sinonimo di zuppe e di certo il locale non si fa trovare impreparato: verdure stagionali come zucca o asparagi si uniscono a sapori forse un po’ più freschi – per non dire estivi – quali gamberi o salmone; ogni cucchiaiata è quindi calda di sapore ed esotica nei contrasti.

Ciotole a parte, il vero italian sounding è nelle pizze gourmet che giocano su combinazioni sofisticate, abbinamenti sottili e gusti corposi: c’è, ad esempio, la pizza con gamberi al vapore, foie gras, salsa al mango e germogli di pisello. Per dirne una.

Da Bowls and More il menù della cena ha il suo fascino e quello del pranzo non è mai scontato perché cambia frequentemente.

Al centro del locale un social table dai motivi floreali per scambiare una parola insieme a chi non si conosce. E magari anche un piatto.


Potrebbe interessarti anche