Green

Dal cicloturismo al km 0: 5 modi per rendere la tua vacanza più green (e più divertente!)

Beatrice Trinci
1 Agosto 2019

Amare e salvaguardare l’unico pianeta che abbiamo è anche, e soprattutto, una questione di piccole e grandi abitudini, persino quando siamo in vacanza.

Vivere in modo sostenibile diventa sempre più necessario e alla portata di tutti, anche quando si fugge dalla stordente afa cittadina per rifugiarsi in qualche suggestiva destinazione, più o meno lontana. Basti pensare che ormai sempre più strutture alberghiere di lusso si sono adattate all’urgenza eco-friendly, riducendo al minimo il proprio impatto ambientale. A questo si aggiungono le numerose abitudini virtuose che tutti noi possiamo – e dobbiamo – adottare per migliorare la salute della Terra, senza alcuna rinuncia.

Dal viaggiare più leggeri al prediligere esclusivamente prodotti bio e locali, fino alle vacanze immerse nel verde, ecco le 5 semplici abitudini green da adottare quest’estate!

Viaggiare leggeri
È possibile spostarsi da un Paese all’altro, anche in aereo, inquinando il meno possibile. Come? Basterà non portare con sé troppe valigie, poiché più i bagagli sono pesanti, maggiori sono le emissioni di CO2 nell’atmosfera. È vero, dovrete lasciare a casa il vostro lato più fashion e modaiolo, ma d’altronde cosa c’è di più comodo che viaggiare leggeri? In più, dite addio anche a pile di biglietti, check-in e prenotazioni cartacee: risparmiate decine di alberi e scaricate tutte le applicazioni di viaggio dedicate, per avere ogni e-ticket a portata di mano. Più veloce, più comodo.

Hotel e resort sostenibili
Scegliere strutture ricettive e attente all’impatto ambientale è una priorità non indifferente quando si viaggia. Dopo le campagne focalizzate sulla totale eliminazione della plastica e sulla sensibilizzazione eco-consapevole, sono sempre più diffuse in ogni angolo della Terra destinazioni alberghiere e resort di lusso che fanno delle abitudini green la propria filosofia di ospitalità, attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili, pannelli solari, energia pulita e risparmio idrico.

Spostarsi consapevolmente
Quando viaggiamo tendiamo ad inquinare il doppio rispetto a quando siamo in città, semplicemente attraverso i mezzi che scegliamo di prendere. La soluzione più consigliata è quella di prediligere il treno, quando possibile. Una volta arrivati a destinazione, poi, muovetevi esclusivamente con mezzi ecologici, in particolare in bicicletta, a piedi o con bus elettrici – un modo semplice e green, tra l’altro, per entrare a pieno contatto con la gente del posto. Per i più allenati, inoltre, sempre più strutture organizzano tour into the wild, tra trekking e lunghe scampagnate, per assaporare al meglio l’essenza di ogni luogo. Un turismo che si fa lento, consapevole e rilassato.

Mangiare prodotti locali
Un ottimo – e gustoso – modo per sostenere l’economia locale è cercare di consumare esclusivamente prodotti biologici e a chilometro zero, supportando agricoltori e contadini del luogo. Rinunciando alla cucina internazionale, infatti, si riducono drasticamente le emissioni di sostanze chimiche e inquinanti, oltre ai costi, dovute ai lunghi trasporti. E poi, ammettiamolo: cosa c’è di meglio che lasciarsi conquistare da sapori nuovi per scoprire a 360° culture diverse a quelle cui siamo abituati?

Portare le giuste abitudini in vacanza
Se a casa siete dei maghi della raccolta differenziata, perché non dovreste esserlo anche in vacanza? Viaggiare, infatti, non significa lasciarsi alle spalle le proprie abitudini, ma ricordarsi di essere individui civili anche – e soprattutto – oltreconfine. Ricordate ad esempio di spegnere la luce, chiudere i rubinetti, staccare pc e device elettronici prima di lasciare la stanza d’albergo. E ancora, portatevi da casa una borraccia, per evitare di comprare montagne di bottigliette di plastica altamente inquinanti, o sacchetti e shopper in stoffa in caso di ludiche o necessarie gite tra botteghe, negozi e supermercati.

Insomma, non è mai troppo tardi per incominciare a godersi le proprie vacanze in maniera totalmente eco-sostenibile. Fate scorta di preziosi consigli e preparatevi a vivere un’estate green. Il pianeta vi ringrazierà.



Potrebbe interessarti anche