News

Dal flipper alla Fender: l’asta con la più grande collezione Supreme di sempre

Beatrice Trinci
16 Maggio 2019

Sotheby’s si prepara a ospitare la più grande asta Supreme al mondo, entrando in affari con Yukio Takakashi, appassionato collezionista che in oltre dieci anni è riuscito ad accaparrarsi ben 1.300 accessori firmati dal colosso americano di streetwear.

Esposta alla fine dello scorso anno alla Jason Vass Gallery di Los Angeles insieme a 243 skateboard Supreme di Ryan Fuller, ora la collezione arriva a Hong Kong, dove dal 24 al 28 maggio si terrà l’attesissima asta – anticipata da una mostra – negli spazi della galleria HART Hall.

Con il nome di “The Supreme Vault: 1998 – 2018”, la casa d’aste britannica permetterà così al pubblico di aggiudicarsi pezzi unici e ormai introvabili, tra cui il flipper del 2018, il sacco e i guantoni prodotti in collaborazione con Everlast, la chitarra elettrica Fender e la minibike Coleman.

Ma non solo. Sono infiniti e poliedrici gli item prodotti dal brand newyorkese che rappresentano la spiccata creatività artistica e commerciale del fondatore James Jebbia. Negli anni, infatti, Supreme è riuscito a rinnovarsi, dando nuova vita ai suoi accessori, che – così come si nota facilmente dalla collezione presentata da Takakashi – variano dalle bacchette cinesi a iconici stickers provocatori, fino al mattone griffato. Accessori pop e imprevedibili che potrete far vostri a partire dal 20 maggio, quando si apriranno le offerte online.

E quando è stato chiesto a Yukio di commentare la sua collezione e la relativa vendita ha così risposto: “Ho avuto la possibilità di collezionare questi items per una decina di anni e sia il percorso fatto che i risultati ottenuti hanno superato di gran lunga le aspettative. Per quanto mi riguarda posso dire di aver completato la collezione e mi sembra un buon punto per fermarmi”. A noi non resta che scoprire chi avrà il click più rapido per aggiudicarsi uno di questi pezzi cult.



Potrebbe interessarti anche