News

Dalla Galleria a Montenapoleone: Saint Laurent alla conquista di Milano

Martina D'Amelio
18 Marzo 2019

L’ennesimo negozio di Saint Laurent sta per arrivare nel Quadrilatero. E il brand del gruppo Kering sembra sempre più determinato a imporre la sua presenza nei punti strategici dello shopping milanese. A ogni costo.

L’ultima mossa retail della Maison francese guidata da Anthony Vaccarello? Una boutique in via Montenapoleone, al civico numero 8. Lo shop prende il posto di Bally, pronto a traslocare al 29. I lavori sono appena iniziati e probabilmente termineranno entro l’anno. Nella medesima strada del lusso ci sono già ben altri 3 store di brand nell’orbita del colosso francese: GucciBalenciaga e Bottega Veneta.

Ma non finisce qui. Saint Laurent si è infatti aggiudicato a fine 2018 un negozio in Galleria Vittorio Emanuele II. Uno store di 82 metri quadrati e con una sola vetrina, per il quale pagherà un canone di ben 1 milione di euro l’anno (nemmeno chef Carlo Cracco sborsa così tanto per il proprio spazio gourmet disposto su 5 piani).

Saint Laurent, inoltre, vanta già un punto vendita nel capoluogo lombardo in via Sant’Andrea, dove sono disponibili le collezioni uomo e donna.

D’altronde, l’azienda ha registrato un fatturato di 1,74 miliardi nel 2018. E può permettersi questo (e altro).

Quale sarà la prossima mossa retail su suolo italiano?

 



Potrebbe interessarti anche