Fitness & Wellness

Dalla Spa più ricercata al professionista di fiducia: il 2012 sarà l’anno dei massaggi

staff
23 gennaio 2012

Chi l’ha detto che alcuni trattamenti siano “roba da ricchi e da vip”? Il massaggio, per esempio, nell’immaginario collettivo, viene considerata una pratica tendenzialmente costosa. Ma sarà vero? Forse, prima di rinunciare al benessere che un bel massaggio può dare al corpo e alla mente, occorre valutarne l’importanza e andare a scoprire quali sono i vantaggi indiscutibili per la salute.
Questa pratica, come molti sapranno, è la più antica forma di terapia fisica, utilizzata nel tempo da differenti civiltà, per alleviare dolori e decontrarre la muscolatura, allontanando la fatica. Oggi trova spazio all’interno della fisioterapia, della medicina alternativa e nei trattamenti estetici. Ne esistono di diversi tipi e con differenti finalità: distensivi, muscolari, sportivi, antidolore, drenanti, anticellulite. Insomma, ce n’è per tutti i gusti: un’ idea completa dello stare bene specie per chi è soggetto a continui stress posturali e mentali.

 

Sul piano corporeo il massaggio produce numerosi effetti con l’attivazione di reazioni fisiche e biochimiche importanti:

– stimolo del metabolismo
– riattivazione della circolazione sanguigna e linfatica
– distensione della muscolatura
– tonificante generale della muscolatura
– eliminazione delle scorie e delle tossine
– ossigenazione dei tessuti che producono energia con poca formazione di acido lattico
– riequilibro dei livelli ormonali

 

Anche se il massaggio svolge un’azione nel punto preciso in cui viene eseguito, l’effetto reale si manifesta globalmente andando a coinvolgere la mente che prende contatto diretto con il corpo. Solo in questo modo, infatti, l’individuo riprende il possesso del corpo che, a sua volta, aiuta a rilassare la mente, a metterla in pace con se stessa al fine di allentare quelle tensioni, ansie e preoccupazioni che abbiamo nel quotidiano.
Non basta, quindi, praticare sport, fare lunghe passeggiate o sedute di allenamento in palestra: occorre sapere che il massaggio è uno strumento importantissimo di prevenzione, di cura e di benessere psicofisico. L’ideale, anche per chi non ha particolari esigenze o problemi specifici da curare, sarebbe regalarsi almeno due massaggi a settimana.
Oggi c’è la possibilità di trovare centri specializzati a larga diffusione sul territorio; inoltre, sempre più SPA e centri benessere offrono ampie scelte di prezzi e personale qualificato in grado di seguire in maniera adeguata le esigenze della clientela più esigente. Per non parlare di pacchetti studiati ad hoc e pensati anche per chi ha qualche problema con il portafoglio.
Insomma, complice anche la crisi e la necessità di riprendere il proprio equilibrio psicofisico, questo sarà senza dubbio l’anno dei massaggi.

 

Alessio Rinelli

info@alessiorinelli.it