Luoghi

Dall’Oriente con furore: il Bubble Tea

Riccardo Xavier Gusmano
25 settembre 2017

Inventato negli anni ’80, a Taiwan, il suo nome è una storpiatura inglese dell’originale Boba, soprannome delle perle di tapioca utilizzate nella preparazione. Da bere rigorosamente con una cannuccia grande, il Bubble Tea è di fatto un tè verde o nero shakerato con latte e piccole gelatine di frutta o tapioca, la fecola ricavata dalla manioca.

In Italia è già diventata una moda: se non l’avete ancora assaggiato, ecco scelti per voi i 5 migliori indirizzi dove provarlo.

  • YoYou Bubble Tea, Roma. Piccolo e accogliente locale nel pittoresco quartiere Esquilino della Capitale. Vasta scelta di miscele e gusti per il vostro Bubble tea: da provare!

  • QQTea Taiwan Bubble Tea, Milano. Bubble Tea sia caldi che freddi, vellutati o frizzanti per questo locale nella ChinaTown meneghina. Possibilità di variazione degli ingredienti per i clienti vegani.

  • Bubble Lab, Torino. Aperto da poco, non è di certo passato innosservato il nuovo locale piemontese. Ingredienti rigorosamente taiwanesi e garanzia nella freschezza delle perle di tapioca, preparate ogni 4 ore in laboratorio.

  • Ruggi, Padova. Frequentatissimo locale nel cuore della città. Preso d’assalto da giovanissimi e non, ha lanciato la moda del Bubble Tea a Padova. Consigliato.

  • Chiquita Fruit Bar, Napoli. Locale della notissima azienda di frutta, offre una vasta scelta di Bubble Tea preparati con ingredienti freschi e di prima qualità. Da non perdere anche le macedonie e i frullati.

 


Potrebbe interessarti anche