Fashion

Dellera: la pelliccia trasformista

Emanuela Beretta
4 ottobre 2012

Dal 1885 Dellera produce pellicce di classe. In passerella oggi troviamo spiritosi coprispalla, mantelline civettuole, borse extralarge in canguro, scaldamuscoli in visone, fascinator in lapin, stole e giacche in zibellino, gonne supersexi  che  si trasformano in poncho, portatablet in volpe, cappotti in visone tricot che scompaiono in una mano  e soddisfano le necessità della donna moderna che viaggia per lavoro con un bagaglio superleggero. Per la sposa giacchine vaporose, stole e mantelline da sogno. I colori sono quelli dell’autunno: i verdi smorzati, i castagna,  il miele, il grigio argento e l’intramontabile nero. Capi passepartout che risolvono dalla riunione di lavoro  alla cena improvvisa, un universo in pelliccia presentato  nella storica sede della Maison Dellera a Milano.

Emanuela Beretta


Potrebbe interessarti anche