News

Diesel cambia nome con un pop-up segreto a New York

Luca Antonio Dondi
10 febbraio 2018

Logomania? Sì, ma in versione “distorta” per Diesel che diventa DEISEL grazie ad un pop-up store aperto sotto mentite spoglie in Canal Street a New York durante la settimana della moda.

Lontano dai riflettori della mecca modaiola newyorkese, il brand di Renzo Rosso opera nell’ombra con l’apertura di un negozio che ha tutta l’aria di essere un fake ma che in realtà ospita pezzi unici e autentici. La strategia del marchio, infatti, punta tutto sul crescente business della contraffazione – che a New York ha sede proprio nei pressi di Canal Street – realizzando capi dal logo storpiato che cavalcano il trend della logomania imperante ma in versione del tutto – è il caso di dirlo – “originale”.

I fortunati che si sono accaparrati i capi di questa speciale collezione a prezzi stracciati, oltre a essere stati ripresi in un video che dimostra la totale assuefazione dall’equazione moda-basso costo, possono vantare ora di aver compiuto un vero e proprio affare a loro insaputa, mentre c’è già chi non aspetta altro che provare ad acquistare ancora qualche pezzo online a partire dal 13 febbraio sul sito della Maison.

Il messaggio dietro tutto questo? Un incoraggiamento a vestirsi in totale libertà, lontano da ogni forma di pregiudizio e celebrare coloro che riescono ancora a fare grandi affari anche con poco, magari con una t-shirt firmata DEISEL.


Potrebbe interessarti anche