Gossip

La dieta assurda di Gwyneth Paltrow: parla la ex cuoca della star

Clarissa Monti
26 settembre 2017

Niente latticini, zuccheri e dolci qualunque genere: a quanto pare cucinare in casa di Gwyneth Paltrow è un’impresa tutt’altro che semplice.

A rivelarlo in esclusiva a News.au è stata la cuoca delle star Kate McAloon: per anni Kate ha lavorato per celeb del calibro di Steven Spielberg, Miranda Kerr e Courtney Cox, trovandosi benissimo; ma quando nel 2008 è approdata in casa Paltrow le cose sono andate diversamente.

All’epoca l’attrice era impegnata nelle riprese del primo “Iron Man” e stava ancora con l’ex marito Chris Martin, frontman dei Coldplay. McAloon doveva occuparsi di cucinare per tutta la famiglia, compresa la figlia della coppia, Apple.

Arrivata in casa era stata subito avvisata: la Paltrow si è sempre dichiarata flexariana – un regime alimentare che integra la dieta vegetariana con piccole dosi di carne, pesce, uova e latticini –, ma a quanto pare la lista di ingredienti bannati dalla sua cucina è più lunga di quanto si potrebbe immaginare.

Non mangiano niente, sono molto restrittivi”, ha spiegato la cuoca. Rivelando poi come, non sapendo come fare ad inventarsi nuove pietanze, abbia dovuto ricorrere a qualche sotterfugio: “Ho lottato per riuscire a lavorare seguendo le loro restrizioni, ma ad un certo punto ho dovuto ricorrere all’elenco degli alimenti vietati per poter creare nuovi piatti. Non appena ho fatto ciò, la coppia mia ha elogiato, dicendo che le mie pietanze erano molto più buone“. Concludendo poi lapidaria: “Questo succede quando si è abituati a mangiare solo erba“.


Potrebbe interessarti anche