Arte

Dietro le quinte di un mito: Frida Kahlo

Elisa Monetti
4 febbraio 2018

Al di là delle sopracciglia, al di là di quegli occhi profondi, vittime di una vita forse troppo travagliata, la mostra Frida Kahlo. Oltre il mito, inaugurata il 1 febbraio e aperta fino al 3 giugno 2018, si impegna a indagare i meandri, la poesia nascosta dietro l’evidenza.

Ospitata dal MUDEC, Museo delle Culture di Milano, la mostra raccoglie l’intera collezione di opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha GelmanCollection, per la prima volta riunite in Italia al fianco di altri capolavori dell’artista messicana, provenienti da altri prestigiosi musei; oltre a questi, anche alcuni documenti inediti che sono risultati basilari nella fase di studio che, dopo ben sei anni, ha dato vita all’evento.

Conosciuta, forse fin troppo, per la sua vita di dolore e sofferenza, Frida Kahlo è diventata, soprattutto negli ultimi anni, un’icona nel mondo dell’arte. Ma cosa si cela sotto i suoi celeberrimi autoritratti? L’intento della mostra è quello di battere altre vie rispetto a quelle finora esplorate e creare un percorso che non sia solo una biografia ma il racconto di una poetica, un’ispirazione che affonda le sue radici nella cultura messicana.

Dice il curatore Diego Sileo: “Nel migliore dei casi la sua pittura è stata interpretata come un semplice riflesso delle sue vicissitudini personali o, nell’ambito di una sorta di psicoanalisi amatoriale, come un sintomo dei suoi conflitti e disequilibri interni. L’opera si è vista quindi radicalmente rimpiazzata dalla vita e l’artista irrimediabilmente ingoiata dal mito”.

Alla ricerca di altro, il MUDEC organizza un’esposizione che si concentri sulle opere più che sull’artista, evidenziando risvolti ancora inediti emersi da un attento studio dell’archivio di Casa Azul (la sua dimora presso Città del Messico). Inaspettatamente è emersa dagli studi una costante e consapevole coerenza che ha guidato il pennello dell’artista per tutta la vita. Sarà affidata ad alcuni dei temi più pregnanti nella sua opera la divisione della mostra in cinque sezioni: Politica, Donna, Violenza, Natura e Morte.

Se esiste una missione più ardua del creare un mito, è proprio quella di aggirarlo per scoprire cosa nasconde alle sue origini: con questa scommessa il MUDEC ci racconta la Frida Kahlo che si cela oltre il mito.

Frida Kahlo. Oltre il mito
1 febbraio – 3 giugno
MUDEC, Museo delle Culture – Via Tortona 56, Milano

ORARI
lunedì 14.30 – 19.30
martedì / mercoledì 9.30 – 19.30
giovedì / venerdì / sabato 9.30 – 22.30
domenica 9.30 – 20.30


Potrebbe interessarti anche