News

Donatella Versace in prima linea per il Pride

Martina D'Amelio
27 Giugno 2019

Icona della moda, ma anche icona gay: Donatella Versace scende in campo in prima linea per il Pride Month, in collaborazione con Pride Live. E presenta una t-shirt speciale per sostenere la comunità LGBTQ+.

Giusto in tempo per lo Stonewall day, giunto alla seconda edizione – la giornata nazionale americana di sensibilizzazione sulle tematiche queer che ogni anno si svolge il 28 giugno – la stilista ricorda le vittime del locale in Christopher Street a New York avvenuta 50 anni fa. Per celebrarlo, Pride Live – l’organizzazione no profit che sostiene l’uguaglianza dei diritti dal 1969 – ha scelto ben 50 celebrità, tra cui la designer della Medusa, oggi anche Ambasciatrice di Stonewall per l’Italia (insieme a personalità del calibro di Conchita Wurst e Hillary Clinton).

“Sono davvero onorata di esser stata scelta come ambasciatrice di Stonewall e sono eccitata di venire a New York per il World Pride e festeggiare lo Stonewall Day. Unisciti a me nel sostenere l’iniziativa che commemora il 50° anniversario degliStonewall Riots e continua a lottare per la parità”, ha dichiarato su Instagram ai fan.

Il contributo di Versace? Non solo la presenza di Donatella, ma anche una t-shirt benefica in edizione limitata, disponibile presso la boutique newyorkese sita nella 5th Avenue e online sul sito americano del brand. Una maglietta bianca con una bandiera di cristalli nei colori dell’arcobaleno, su cui si staglia a chiare lettere il logo Versace, che va ad aggiungersi ai tanti  contributi fashion presentati in questi giorni. Parte dei ricavati delle vendite sarà devoluta a Pride Live e all’evento Stonewall Day. Perché combattere per i propri diritti è la cosa più glamour che ci sia.