News

Dopo Moncler, è capsule collection mania

Martina D'Amelio
2 marzo 2018

Renzo Rosso, patron di Diesel

Prima Moncler, che con Genius ha annunciato una collezione composta da 8 mini linee firmate da altrettanti menti creative. Sulla scia del successo della casa di moda, anche altre Maison italiane scelgono le capsule collection per presentare le proprie collezioni.

A partire da Tod’s, che ha annunciato il lancio del progetto Tod’s Factory: una nuova modalità di presentazione che mira a proporre nel corso dell’anno più collezioni in collaborazione con diversi stilisti. Il nome, ispirato allo studio di Andy Warhol a New York, rappresenterà un luogo d’incontro per diversi “artisti” della moda, esattamente come la casa del re della pop art negli anni Sessanta (impossibile non pensare proprio all’idea che sottende al Moncler Genius Building). L’idea, ha spiegato il patron Diego Della Valle, risale al luglio del 2016 e si basa sul lancio di nuovi prodotti ogni mese o ogni due mesi, anziché secondo gli standard canonici. Le speciali capsule a marchio Tod’s Factory saranno affidate a stilisti affermati o emergenti e presentate una alla volta, a partire da giugno.

E se nulla di più, almeno per il momento, è dato sapere sul progetto della casa di moda italiana, quel che è certo è che anche la Diesel di Renzo Rosso è pronta a seguire le orme della squadra di Remo Ruffini. La Maison ha infatti annunciato l’arrivo di una nuova piattaforma incubatrice che ospiterà stilisti influenti e capsule collection, con il nome Diesel Red Tag. Il Red Tag Project vedrà protagonisti alcuni designer che integreranno la propria estetica e sensibilità creativa interpretando i prodotti più rappresentativi del marchio, come il denim e lo sportswear. Il primo capitolo vedrà coinvolto Shayne Oliver, che in precedenza faceva parte del team di Hood By Air, rivoluzionaria etichetta di New York, e che ha di recente terminato il suo lavoro da Helmut Lang. La capsule consisterà in una linea di 10 look: la prima di una lunga serie, ognuna curata e distribuita dalla piattaforma Tomorrow London LTD.

La prima limited edition Diesel Red Tag sarà presentata domani a Parigi nell’ambito della PFW. Chi altro si adeguerà al trend delle capsule? Staremo a vedere.


Potrebbe interessarti anche