News

Due nuovi flagship store a Miami e Las Vegas per Balmain

Beatrice Trinci
1 ottobre 2018

Il nuovo store firmato Balmain al Bal Harbour di Miami

Balmain punta sugli USA e apre due nuovi flagship store, uno al Bal Harbour di Miami, l’altro al Wynn Plaza di Las Vegas, famosi centri per lo shopping di lusso: i due opening (il secondo atteso per il 12 ottobre) segnano l’arrivo della Maison francese in entrambe le città.

Lo store di Miami, con i suoi 200 metri quadri di superficie, raccoglie le collezioni donna, uomo e accessori, mentre i 140 metri quadri di Las Vegas sono interamente dedicati all’universo femminile.

Gli interni dei due flagship sono stati accuratamente pensati e disegnati dallo stesso Oliver Rousteing, giovane creative director del brand, e dagli architetti dello studio parigino AMV Anna Philippou, Marie-Charlotte Prosperi-Fouchard e Victoire Guerlay.

Entrambe le boutique si ispirano alla Ville Lumière, con la sua architettura classica ed elegante, e al modello degli Hôtel Particulier, le lussuose abitazioni che caratterizzano la capitale francese. È proprio Parigi che Rousteing desidera trasportare in ogni angolo del globo, come spiegato dall’architetto Philippou, e offrire ai visitatori “esperienza, intimità e scoperta attraverso una serie di stanze distinte ma connesse tra loro”.

Le nuove boutique di Miami e Las Vegas vanno così ad aggiungersi ai già esistenti punti vendita ad insegna Balmain di Los Angeles e New York.

C’è un legame molto stretto, una forte ammirazione, tra il Paese a stelle e strisce e il direttore creativo del marchio. Lo stesso Rousteing lo definisce il Paese della sua infanzia, la sua destinazione preferita, che lo affascina e che lo ha generosamente accolto. L’apertura delle due nuove boutique è stata, perciò, una naturale conseguenza all’espansione del colosso francese.

 

 


Potrebbe interessarti anche