Gossip

“È tutta colpa delle loro madri”: le dure parole di Jennifer Aniston contro gli uomini

Beatrice Trinci
6 Febbraio 2019

Troppo esigenti, troppo perfezioniste, troppo impegnate. Sono tanti gli aggettivi attribuiti alle donne quando una relazione finisce per naufragare, ma Jennifer Aniston non ci sta. In un’intervista rilasciata alla rivista francese Public, infatti, l’attrice statunitense ha dato sfogo ai suoi pensieri poco lusinghieri nei confronti dei maschi, per lei la reale causa di tutte le relazioni finite male. Con due matrimoni falliti alle spalle (uno con Brad Pitt, da cui ha divorziato nel 2005, e l’altro con Justin Theroux della durata di soli due anni), la Aniston si è dimostrata poco paziente nei confronti del modo in cui le madri crescono i figli, viziati, egoisti e perennemente insoddisfatti.

Gli uomini? Mettono sempre il loro benessere prima del tuo. La colpa è delle loro madri, che li allevano come piccoli pascià. E così quando crescono diventano ayatollah che ti vedono solo come una docile ancella. A volte meglio sole che male accompagnate”, ha dichiarato l’attrice.

Ma c’è un altro tasto dolente: i bambini che Jennifer non ha mai nascosto di non voler avere. “C’è una pressione sulle donne a essere madri, e se non lo sono allora sono considerate come merce danneggiata. Forse il mio scopo su questo pianeta non è quello di procreare. Forse ho altre cose che dovrei fare. Per la maggior parte del tempo riesco a ridere di questi titoli assurdi. Mi concentro sul mio lavoro, i miei amici, i miei animali e su come possiamo rendere il mondo un posto migliore. Il resto è spazzatura”, ha concluso.

Insomma una donna dal carattere certamente forte, che sa bene cosa vuole, senza lasciarsi condizionare da ottuse “regole sociali” così diciannovesimo e ventesimo secolo.

 

 



Potrebbe interessarti anche