News

Eastpak fa il bis con una capsule collection tributo a Andy Warhol

Beatrice Trinci
30 settembre 2018

“Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”: questa l’iconica massima che Andy Warhol, pittore e grande protagonista della Pop Art americana, pronunciò in occasione di una mostra al Moderna Museet di Stoccolma nel 1968. Attuale più che mai, oggi l’eccentrico artista torna a far parlare di sé grazie ad Eastpak, che ha voluto rendergli omaggio con una nuova capsule collection di zaini, borse e trolley animati da alcune delle sue celebri stampe.

La collezione – la seconda che unisce il brand all’artista – vede protagoniste infatti “Flowers” e “Banana”, due delle opere più conosciute di Andy Warhol. Queste mirano ad arricchire di stile e significato i distintivi accessori da lavoro e da viaggio del marchio statunitense: da un lato il sottinteso rimprovero all’effimero e al superficiale nei “Fiori”, dall’altro il simbolo del rock’n’roll di fine anni ’60 per eccellenza, con la celebre banana disegnata sulla copertina dell’album dei Velvet Underground.

Queste referenze iconiche sono state fedelmente riprodotte sullo zaino tanto amato dallo stesso Warhol: il Padded Pak’r, modello versatile e senza tempo di Eastpak, immutato nella sua forma dal 1976. Le famose stampe saranno disponibili anche sul marsupio Springer e sul trolley Tranverz.

Non solo: come parte integrante della collaborazione, e per onorare l’artista che utilizzava questo accessorio nel tempo libero, saranno disponibili due zaini in versione limitata Padded Pak’r in pelle impreziositi dalle stesse serigrafie e citazioni dell’artista.

 

 

 


Potrebbe interessarti anche