News

Ermanno Scervino apre una boutique a Hangzhou, in Cina

Beatrice Trinci
5 Gennaio 2019

Ermanno Scervino punta nuovamente sulla Cina, aprendo una boutique all’interno dell’esclusivo shopping center Hangzhou Tower, nell’omonima città.

Il punto vendita si estende su una superficie di 140 metri quadrati, divisi in due ambienti più una lightbox naturale, e accoglie le intere collezioni ready-to-wear e accessori donna e uomo.

L’interior design della nuova boutique cinese prende spunto dallo stile del flagship store inaugurato lo scorso giugno a Firenze, città culla della Maison, dove pavimenti, pareti e rifiniture sono state realizzate in cemento, uno stile industriale a fare da cornice ai prodotti esposti.

Un’espansione retail in rapida crescita per la griffe italiana, che in poco tempo ha già aperto le sue porte in tre delle più importanti e avanguardiste metropoli del Paese. “Il lavoro di crescita e sviluppo del nostro brand nel Far East sta proseguendo in maniera sistematica e coerente da ormai qualche anno. Dopo Shanghai e la recente apertura a Hong Kong, Hangzhou rappresenta adesso un ulteriore passo avanti. La clientela cinese, d’altronde, si sta dimostrando sempre più appassionata alla proposta sartoriale e made in Italy della nostra maison. In collaborazione con il nostro partner Riqing ci stiamo quindi muovendo per essere sempre più presenti sul territorio”, ha commentato Toni Scervino, amministratore delegato del gruppo.

 



Potrebbe interessarti anche