News

Ermanno Scervino conquista Hong Kong

Alessandra Cesana
13 maggio 2018

Ermanno Scervino debutta a Hong Kong con una boutique all’interno dell’Ocean Centre Harbour City.

La superficie di 130 metri quadri accoglie le collezioni prêt-à-porter e accessori donna e uomo, in un ambiente elegante e raffinato, in cui, sui toni neutri, primeggiano le creazioni dello stilista disposte su leggeri display.

Dopo la recentissima apertura nello shopping center Métropole di Montecarlo, la Maison punta all’Oriente. Lo stilista Ermanno Daelli racconta infatti che: “La clientela del Far East ha sviluppato negli anni un grande gusto per il lusso e per un’eccellenza artigianale, italiana e inimitabile, la stessa che io propongo con le mie collezioni. Sono molto contento di essere venuto in prima persona all’inaugurazione di questa importante boutique: Hong Kong è una metropoli dinamica e dall’animo profondamente internazionale, un autentico place to be per chi, come me, concepisce la sua moda come trascendente i confini geografici”.

Toni Scervino, amministratore delegato dell’azienda, sottolinea gli aspetti economici di tale mossa: “L’apertura a Hong Kong rappresenta per noi un momento fondamentale. Il Far East è un mercato importantissimo, già nel presente, ma in special modo guardando al futuro. Con questa nuova boutique, rafforziamo la nostra presenza in tutte le città chiave, per essere più vicini alla nostra crescente clientela”. Un altro colpo messo a segno grazie al partner Requing, con il quale la Maison fa sapere punta a incrementare la rete retail sul territorio.


Potrebbe interessarti anche