Beauty

Estate e idratazione viso: gli errori da non commettere

Giovanna Lovison
19 Luglio 2019

È una regola fondamentale tutto l’anno ma lo diventa ancora di più durante l’estate: lo step irrinunciabile quando si tratta di skincare routine è l’idratazione.

Attenzione, però, a non incappare in uno dei due errori più comuni: idratare troppo poco o idratare in eccesso! Chi lamenta una pelle mista o grassa, che si lucida con facilità, spesso durante l’estate non solo non avverte l’esigenza di applicare prodotti idratanti ma li evita deliberatamente nella speranza di attenuare la produzione di sebo, che inesorabilmente aumenterà mentre con una buona idratazione l’equilibrio della pelle sarà preservato.

Viceversa, c’è anche chi, avendo una pelle secca, continua ad utilizzare la crema abituale, probabilmente troppo ricca e corposa per questo periodo dell’anno e dunque da sostituire con una versione altrettanto idratante ma con una formula più light.

Con il caldo è normale diventare più pigre e avere poca voglia di applicare sieri, creme e trattamenti sulla pelle ma la chiave per un viso più liscio, morbido e tonico è quella di non perdere le buone abitudini e non lesinare con i prodotti idratanti, purché siano quelli adeguati.

Qualunque sia il vostro tipo di pelle, l’idratazione è fondamentale ma a patto di ricorrere ai giusti prodotti idratanti. Per l’estate, meglio optare per formule fresche e sottili che riescano ad apportare idratazione in profondità e rivitalizzare la pelle senza appesantirla: ci sono maschere specifiche come quelle di Clarins o Laneige, spray idratanti da applicare più volte nel corso della giornata come quello di Dr. Roebuck’s, maschere in tessuto come quella di Belif, detergenti delicati per ogni tipo di pelle come quello di Kiehl’s e sieri a base di acido ialuronico come quello di La Roche-Posay.

Scorrete la nostra gallery per scoprire come idratare la pelle in profondità:



Potrebbe interessarti anche