Beauty

Estée Lauder: Danielle Lauder firma la limited edition di make-up Act IV

Beatrice Trinci
14 Gennaio 2020

Un trucco a prova di telecamera. È questa la promessa di Act IV, l’esclusiva collezione di make-up firmata Estée Lauder, interamente realizzata da Danielle Lauder, la pronipote della leggendaria fondatrice della Maison.

It-girl e attrice 26enne, la giovane ereditiera è nata e cresciuta a New York, prima di laurearsi alla Northwestern University di Chicago. Una volta conclusi gli studi, si è trasferita a Los Angeles per dedicarsi alla recitazione, suo grande sogno, fino a conquistare lo schermo in due produzioni hollywoodiane: “Ride” (2014) e “The Charnel House” (2016).

Ed è proprio la passione di Danielle per tutto ciò che ruota attorno al cinema l’ispirazione da cui è nata la sua linea, per una bellezza che rende omaggio allo spettacolo e alla famiglia. A confermarlo, lei stessa, che in una recente intervista a Harper’s Bazaar UK ha dichiarato: “Act IV è una combinazione di tutto ciò che sono. È un chiaro riferimento alla mia doppia personalità, attrice da un lato e membro della quarta generazione dei Lauder dall’altro”.

Una limited edition che, unendo passato e futuro, si compone di sette prodotti poliedrici e performanti: una cipria traslucida per una luminosità leggera e duratura, una palette di ombretti shimmer, un highlighter, un primer in crema che minimizza pori e imperfezioni, un rossetto in crema nelle tonalità Reel Coral e Reel Rose dal colore intenso e saturo, un duo composto da lip balm + tinta labbra rosso rubino e un set di pennelli. Beauty essentials impreziositi da un elegante packaging effetto marmo.

Non ci stupisce, d’altronde, l’interesse che Danielle nutre per il make-up, essendo nata sotto il segno di un colosso famigliare che vanta nel suo portfolio importanti nomi quali Tom Ford Beauty, Clinique, Mac, La Mer e Bobbi Brown. Una passione che le è stata quasi imposta, come le piace ricordare, dalla nonna Evelyn, figlia di Estée. “Mia nonna mi ha sempre insegnato l’importanza del self-care, della cura della pelle e della protezione solare – confessa la giovane Lauder a Harper’s Bazaar UK – Quando ero piccola, prima di uscire, mi faceva sempre bere un’intera bottiglia d’acqua e mi ricopriva di crema da testa a piedi”.  Cos’è per lei la bellezza? “Qualcosa d’innato, che è già dentro ognuno di noi. Il make-up ci aiuta soltanto a mostrare la versione migliore di noi stesse”.

Pronte a posare per selfie star approved? Act IV è già disponibile sul sito ufficiale di Estée Lauder, in beauty store selezionati e presso la Rinascente Duomo di Milano.



Potrebbe interessarti anche