I nostri blog

Faraona al forno, i colori e i profumi dell’autunno

Giulia e Antonella
8 ottobre 2012

Una ricetta tipicamente autunnale, che mi riporta con la mente a quando ero piccola e la domenica si pranzava tutti insieme attorno al tavolo della casa dei nonni.
Un piatto a cui sono particolarmente legata, facile da cucinare e molto saporito. Ecco a voi la ricetta:

Ingredienti per 4 persone:
1 faraona
olio q.b.
sale q.b.
1 bicchiere di vino bianco
rosmarino e aglio

Salsa:
100 gr di carne macinata fina (manzo e vitello)
1 salsiccia
2 fegatini di pollo
succo di 1 limone e mezzo
200 gr di uvetta sultanina
olio q.b.
sale q.b.
aglio, rosmarino e brodo vegetale

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

Procedimento:
Fate cuocere la faraona in forno per 1 ora a 220° con olio, sale, rosmarino e aglio.
A metà cottura aggiungete 1 bicchiere di vino bianco e continuate la cottura finché la carne della faraona non è ben rosolata.
Mettere a bagno l’uvetta sultanina per farla rinvenire. Verrà successivamente unita alla carne della salsa in cottura.
Preparare intanto la salsa mettendo in una pentola dell’olio con aglio (che toglierete a metà cottura) e rosmarino. Aggiungete quindi la carne tritata, la salsiccia e i fegatini tritati finemente e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Aggiustate di sale e unite il succo di un limone.
Continuate la cottura della salsa per altri 10 minuti aggiungendo, se necessario, del brodo vegetale affinché tutti gli ingredienti risultino ben amalgamati.
Servire la faraona su un piatto di portata, inumidita dalla salsa ben calda.

(Antonella)

La tavola autunnale per eccellenza deve, secondo me, essere sempre decorata con delle zucche. Sono bellissime poste semplicemente sopra la tavola così come sono, ma possiamo anche pensare di arricchirle un po’ e di caratterizzare un po’ di più la tavola.
Per richiamare la ricetta di Antonella ho pensato quindi a una mise en place rustica.
Ho comprato dal fruttivendolo delle bellissime zucche, di ogni forma, e mi sono fatta dare anche una piccola cassetta di legno. Con un po’ di rafia ho creato un letto dove ho riposto le zucche in modo che fossero ben visibili e le ho decorate con peperoncini rossi e fiori di zucca.
Ho trovato anche delle zucche piccolissime che ho utilizzato come segnaposto per ogni commensale. Volendo si possono proporre come piccolo cadeau benaugurante a fine cena!
Sopra a ogni piatto, per dare un po’ di colore, ho adagiato una bella mela rossa di stagione!
Per la tovaglia ho utilizzato un giallo, nuance molto autunnale e, per contrasto, dei tovaglioli verdi.

(Giulia)

Svolazzi – Giulia V. & Antonella B.

Giulia e Antonella, due amiche: una architetto, l’altra avvocato. Entrambe con la passione per il buon gusto e l’eleganza. Amano inoltre organizzare eventi, sia piccoli che grandi, curando ogni singolo dettaglio. Nei loro blog (www.svolazzi.it e svolazzieventi.blogspot.it) condividono idee e ricette e si adoperano affinché ogni singolo evento possa definirsi unico e personale, cercando di renderlo davvero indimenticabile.


Potrebbe interessarti anche