News

Fashion Film Festival 2019: gli appuntamenti da segnare in agenda

Martina D'Amelio
6 Novembre 2019

La sesta edizione di Fashion Film Festival scalda i motori: la kermesse torna dal 7 al 10 Novembre all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano. Tra talk, award e proiezioni tra movie e moda, ecco gli appuntamenti da non perdere.

Quest’anno la rassegna patrocinata dal Comune, promossa da Istituto Marangoni e fondata da Costanza Cavalli Etro, offre un ricco programma: a partire da questa sera, che vedrà in scena l’Award Ceremony con la proclamazione dei vincitori presso il Teatro Dal Verme, scelti da una giuria d’eccezione presieduta da Giorgio Armani e composta da Cass Bird, Ezra Petronio, Waris Dirie, Oskar Metsavaht, Cristiana Capotondi, Vincente Todolì, Sissy Vian e Angelo Flaccavento. Da giovedì 7 fino a tutto il weekend invece il pubblico potrà accedere gratuitamente alle attività presso le sale dell’Anteo Palazzo del Cinema e alle proiezioni del Fashion Film Festival 2019: ogni giorno, dalle 15 alle 22, saranno in programma 200 fashion film provenienti da 50 Paesi, selezionati dalla giuria e divisi in 11 categorie, che esplorano diverse tematiche relative alla moda. Come destreggiarsi in questo folto panorama di eventi?

Prime visioni e talk su tematiche attuali, temi caldi come l’eco sostenibilità e la diversità, anteprime mondiali e omaggi a celebri personalità fashion: ecco nel dettaglio gli appuntamenti del FFF da segnare in agenda.

Un frame del corto Gucci Eyewear firmato Jordan Hemingway

Bill Cunnigham. Sabato 9 novembre alle 18.00 si terrà la première europea di The Times of Bill Cunningham diretto da Mark Bozek. Un documentario che mette in scena una ritrovata intervista inedita al fotografo newyorkese, realizzata poco prima della sua recente scomparsa, raccontando la moda attraverso gli occhi di chi l’ha fotografata e amata più di ogni altro. Il giorno successivo si terrà una replica aperta al pubblico alle ore 15 alla presenza del regista: assolutamente da non perdere.

Peter Lindbergh. Domenica 10 novembre alle 18.00 verrà proiettato per la prima volta in Italia “Peter Lindbergh: Women’s stories”, diretto da Jean-Michel Vecchiet. Un ritratto del fotografo di moda attraverso i suoi scatti e i ricordi di chi l’ha conosciuto, dalla top model Naomi CampbellAstrid Lindbergh e Helga Polzin.

Peter Lindbergh e Giorgio Armani

 Appuntamento con la sostenibilità. Grazie al successo ottenuto nel 2018, torna anche quest’anno #FFFMilanoForGreen, contenitore di attività dedicate alla divulgazione della cultura e della moda sostenibile. Oskar Metsavaht, designer di Osklen, sarà ambasciatore dell’iniziativa e protagonista di un’interessante conversation sul tema in occasione dell’anteprima italiana (7 novembre) del documentario ASAP – As Sustainable As Possible, As Soon As Possible, fuori concorso al Fashion Film Festival, dedicato alle origini e all’evoluzione del brand da lui fondato e ritenuto ad oggi fra i pionieri della moda eco. Da appuntarsi per tutti gli amanti del fashion all’insegna del green.

Women Power. Venerdì 8 novembre si parla dei diritti delle donne con #FFFMilanoForWomen: alle 15 Mary Rozzi, fondatrice di The September Issues, terrà un talk con Daria Bernardoni, fondatrice del magazine Freeda. Alle 19 si parla di diritti umani e mutilazioni genitali femminili nei Paesi in via di sviluppo con la top model e attivista Waris Dirie, fondatrice di Desert Flower Foundation.

Un frame del corto Why Story Mfg. Travels 5,000 Title Miles For Craftsmanship di Jacopo Maria Cinti per Mr Porter

New talents. Sabato 9 novembre alle 15 i protagonisti saranno i giovani dell’Istituto Marangoni, con la presentazione e la premiazione dei film realizzati dagli studenti della scuola e una conversation dedicata. Gli studenti sono chiamati a esprimere la propria visione sull’utilizzo del movie come strumento espressivo legato al mondo della moda in “The gaze of the future fashion film”: le migliori 10 proposte selezionate saranno premiate da una giuria speciale composta da Constanza Cavalli Etro, Anna Dello Russo, Alice Etro, Clara Del Nero, Andrea Pompilio, Mary Rozzi e Senio Zapruder.

I fashion film da vedere assolutamente. Oltre alle anteprime sopracitate, tutti gli appassionati di cinema e fashion non potranno mancare all’appuntamento con il documentario dedicato a Giorgio Armani. Merita una visione anche Kenzo Memento No3 di Thomas Traum, VLTN Macrogrid by The Bardos per Valentino, il corto Gucci Eyewear firmato Jordan Hemingway e Why Story Mfg. Travels 5,000 Title Miles For Craftsmanship di Jacopo Maria Cinti per Mr Porter.



Potrebbe interessarti anche