Woman

Fashion Pet Therapy: gli animali protagonisti della MFW

Martina D'Amelio
26 febbraio 2018

Gigi Hadid con cucciolo al seguito da Tod’s

L’ultimo trend della MFW? La Fashion Pet Therapy. Gli amici animali sono infatti scesi in passerella insieme alle modelle, originali protagonisti dei defilé della Milano Fashion Week.

Quest’anno in Cina si celebra l’anno del cane e Tod’s deve saperlo bene, visto che alla sfilata autunno-inverno 2018/2019 ha portato – insieme a Gigi Hadid – uno stuolo di dolcissimi cuccioli, che in men che non si dica sono diventati l’attrazione principale della collezione (e di Instagram).

Bulldog francesi, Akita-inu, Chihuahua e Cavalier King Charles Spaniel hanno letteralmente rubato la scena alle modelle e ai capi della collezione. La Maison d’altronde ha già dato prova del suo istinto Pet Friendly con la campagna primavera-estate 2018, che vede protagonista un piccolo Corgi, oltre a Roberto Bolle e Kendall Jenner.

I protagonisti della passerella di Gucci

Ma non finisce qui, perché c’è chi si è spinto ancora più in là: Alessandro Michele. Il direttore creativo di Gucci ha voluto sul catwalk ospedaliero persino un baby dragon, un camaleonte e un serpente. Questa volta, perlomeno non in carne e ossa, anche se l’effetto è stato lo stesso dei dogs: boom sui social e pioggia di consensi (la stessa cosa non si può di certo dire per le teste mozzate, anche se sia gli animali che le inquietanti heads tra le braccia dei modelli sono stati realizzati dagli esperti di effetti speciali dello studio Makinarium di Cinecittà).

La brutta notizia? Né il puppy di Gigi Hadid né il draghetto dormiente portato in passerella dal paziente fashion di Gucci sono in vendita.


Potrebbe interessarti anche