News

Fashion Show Radiography: il ritorno alle origini di Celine

Luca Antonio Dondi
4 Marzo 2019

Un throwback moderno e inaspettato ha coinvolto la passerella autunno-inverno 2019/2020 di Celine: giunto alla terza collezione, il direttore creativo Hedi Slimane ridimensiona il proprio stile personale per riscoprire l’heritage del brand di LVMH. Ecco, dunque, tutto quello che c’è da sapere sull’ultima linea di Celine presentata alla Paris Fashion Week.

L’inizio. Un box di vetro che fluttua sopra il pubblico guidato da un braccio meccanico, contiene un personaggio misterioso che sembra rimasto congelato direttamente dagli anni Settanta. Quando però la glass house si posa sulla passerella allestita a Les Invalides, ecco che la figura prende vita e a passo spedito percorre il catwalk: è il primo look della nuova collezione di Hedi Slimane, un ritorno al passato di Celine – quello degli inizi, ancor prima dell’era di Phoebe Philo – che nessuno si aspettava.

La collezione. Dal rock’n’roll alla borghesia: l’autunno-inverno della nuova Celine rispolvera i capisaldi del guardaroba Seventies di signore d’alto borgo e studentesse parisienne. Dopo una collezione estiva a colpi di leather e paillettes, ecco fare ritorno in passerella Principe di Galles e spigati maschili, lana e velluto. Le nuove divise bon ton comprendono gonnelloni a pieghe e blazer, bluse con collo arricciato e pussy bow, cappotti cammello e coat di pelliccia, abiti midi e gonne pantalone. Lo strappo alla regola? I jeans skinny e le felpe in stile college, il montone oversize e i cardigan di paillettes. Sulla Rive Gauche sfila il ritrovato perbenismo che a suo tempo rese Celine celebre e desiderata dall’aristocrazia parigina: che questo sguardo al passato possa riscontrare successo ancora oggi? Non ci resta che aspettare e vedere.

Gli accessori. Tra gonne a pieghe e blazer androgini, quello che non manca nel guardaroba della donna Celine sono, oggi come allora, le borse: tracolline a bandoliera, borse a spalla con morsetto e handbag ladylike dal sapore retrò sono gli accessori irrinunciabili. Ai piedi, cuissardes in cuoio, foulard di seta annodati al collo, occhiali Aviator e raffinate cinture con gancini dorati: ecco gli ingredienti di una versione glamour della Rivoluzione Francese targata Hedi Slimane.

 



Potrebbe interessarti anche