News

Fashion Show Radiography: il sogno americano di Michael Kors Collection

Mirco Andrea Zerini
12 Settembre 2019

Michael Kors sfila nell’ultimo giorno della settimana della moda newyorkese con la collezione donna primavera-estate 2020. Oltre 70 uscite, per un defilé che ha portato in scena l’American Dream in un giorno dalla valenza simbolica inenarrabile. Pronti a scoprire tutti i dettagli di uno dei fashion show più attesi?

La location. Non era un’impresa semplice sfilare in concomitanza dell’11 settembre, giorno in cui si ricordano i diciotto anni dal terribile attentato terroristico alle Torri Gemelle. Kors lo fa rendendo omaggio agli Stati Uniti e alla loro capacità di rialzarsi di fronte ad una minaccia che ancora riecheggia nelle menti e portando sul catwalk un coro gospel che intona American pie.

La location scelta non è casuale: si tratta della Duggal Greenhouse, un edificio poco distante dalla Statua della Libertà, simbolo indiscusso della positività, dell’entusiasmo e dell’ottimismo dell’America.

La collezione. Punto di partenza della collezione è l’American Dream, esattamente quello narrato nei libri o messo in scena nelle celebri pellicole cinematografiche: in passerella i colori tipici della bandiera americana, arricchiti di stelle, pois, fantasie floreali e stampe vichy. Una donna femminile e sensuale, che da un lato sottolinea in maniera netta la sua silhouette, dall’altro si riscopre libera ed emancipata nell’indossare capi sportswear per il tempo libero. In chiusura – come nella migliore delle tradizioni – il daywear lascia spazio a una serie di abiti da gran sera dalle lunghezze midi, ricchi di spalle rinforzate, borchie, cristalli scintillanti e volumi sofisticati. Tra gli accessori tornano le décolleté open toe, portate anche con i gambaletti, le cinture da stringere in vita e le borse che, per garantire estrema praticità, si portano a tracolla.

Top model e front row. In passerella le top model del momento: Kaia Gerber con un completo a quadretti, camicia floreale e décolleté open toe; Bella Hadid vestita solo di un blazer dress con maxi revers; la sorella Gigi, apparsa in chiusura con un longdress scintillante e la supermodella degli anni Novanta Tasha Tilberg. Nel front row invece un parterre di eccezione con celebrities del calibro di Nicole Kidman, Kate Hudson e le modelle Sara Sampaio e Karen Helson.



Potrebbe interessarti anche