News

Fashion Show Radiography: la donna moderna di Ralph Lauren

Alessandra Cesana
10 Settembre 2019

In una cornice che sembra uscire dalla penna di Fitzgerald, Ralph Lauren presenta la collezione autunno 2019 see now-buy now e porta in passerella una donna forte, androgina, che non rinuncia però alla femminilità: in una parola, moderna.

Location. Cosa c’è di più decadente di un club privato, Ralph’s, all’interno di un edificio art decò di Wall Street che un tempo ospitava la Bank of New York? I marmi bianchi e neri – colori del dresscode richiesto per l’evento – adornano la grande sala dall’atmosfera esclusiva, elegante e sontuosa, mentre le modelle sfilano attorno ai tavoli rotondi cui siedono gli ospiti più illustri.

La collezione. Ralph Lauren, ispirato dalla moglie Ricky, è da sempre affascinato dal tuxedo al femminile. Ed è proprio il tailleur simbolo di empowerment l’assoluto protagonista della collezione presentata in occasione della NYFW, declinato in numerose variazioni sul tema. Dallo smoking più classico si passa al completo con fili di cristalli ton sur ton; il blazer sartoriale si alterna alla rivisitazione della giacca da camera, in prezioso velluto e stretta in vita da una cintura, ma anche a modelli cropped, abbinati a pantaloni svasati sulle cosce e affusolati sulle ginocchia. Cravatte e papillon completano i look. L’incalzante successione black and white è scandita da accenti nei colori primari del giallo, del blu e del rosso. E proprio Bella Hadid calca la passerella, attirando a sé ogni sguardo, con un abito da mille e una notte: lungo, con uno scollo profondo e un drappeggio sul ventre, completamente tempestato di micro cristalli red. La femminilità più sensuale è formato abito: dal cocktail dress prezioso in perfetto stile anni Venti agli evening gown che lasciano le spalle scoperte e concludono il défilé.

Front row. Ralph’s accoglie, one night only, i personaggi più influenti del fashion system, le celebrità del cinema holliwoodiano e i membri delle famiglie più prestigiose d’America. Accanto a Anna Wintour siede Cate Blanchett, forse colei che più di tutte incarna il modello di femminilità dello stile Ralph Lauren, Edward Enninful vicino a Poppy Delevigne e poi ancora Nicky Hilton, Lily Aldrige e Mandy Moore. Come in un vero club, la serata si conclude con una speciale performance della cantante jazz Janelle Monae. Lei in piedi sul tavolo, le modelle al bancone del bar, lo champagne nell’aria e le note di Let’s face the music and dance: da Ralph Lauren, not an usual night.

 



Potrebbe interessarti anche