News

Fashion Show Radiography: una nuova era Fendi dopo Karl Lagerfeld

Luca Antonio Dondi
20 Settembre 2019

Bella Hadid sulla passerella primavera-estate 2020 di Fendi

Silvia Venturini Fendi si trova ad affrontare, in questa seconda giornata di Milano Fashion Week, il primo défilé Fendi ready-to-wear al femminile senza l’aiuto del braccio destro e amico Karl Lagerfeld. Come sarà la primavera-estate 2020 nella nuova era di Fendi? Calorosa, molto femminile, retrò e un po’ sensuale: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Il mood. Punto di partenza della collezione per la primavera-estate 2020 è la leggerezza, la delicatezza, il fascino e i colori proprio dell’estate. La designer, nel backstage, racconta delle albe e dei tramonti mozzafiato che ha ammirato dalla casa di famiglia sull’isola di Ponza, nel Golfo di Gaeta, e che l’hanno ispirata. E anche per Fendi, a ben vedere, questa stagione rappresenta l’alba di nuova era dopo la scomparsa del Kaiser che per oltre 50 anni aveva lavorato fianco a fianco con Silvia Venturini Fendi nella creazione delle collezioni donna. La stilista, dunque, si accinge a scrivere un nuovo capitolo e punta ad una rinascita senza stravolgere il passato, ma presentandosi sotto una nuova veste più leggera, rilassata, fresca. Come di ritorno da una vacanza.

Alcuni dettagli dalla sfilata primavera-estate 2020 di Fendi

La collezione. Le vacanziere chic di Fendi sono tornate e sono pronte a conquistare la città. Per farlo ricorrono a silhouette rilassate, eco anni Settanta, contrasti materici, incroci di texture, colori presi in prestito dalla natura. La sfilata si apre a colpi di tailleur matelassé, blouson traforati, ampi shorts, camicie dal colletto oversize, trench in suede e blazer di velluto. Ad affiancare la palette di marroni che contamina la collezione fanno capolino le vibranti stampe floral dal mood Seventies, il pied de poule che si rinfresca in vista dell’estate e si mescola con il vichy. In passerella si alternano tuniche, blouson e pantaloni in stile utility con maxi scolli, trasparenze sexy e abiti a rete che lasciano trasparire una femminilità decisamente attraente. Elevano sempre più in alto l’heritage della Maison i dettagli di lavorazione dei capi che includono inserti di visone, pelle laserata, intrecci e intarsi. In casa Fendi, l’artigianalità non va mai in vacanza.

Key pieces. Lasciano tutti a bocca aperta i mini dress di paillettes e le bluse di seta, un lungo cappotto in suede e un soprabito in vichy con morbidi dettagli furry. Ma, si sa, i fari sono tutti puntati sugli accessori: le borse catalizzano l’attenzione nella miriade di varianti che rendono uniche le grandi icone – dalla Peekaboo alla Baguette – e le new entry tra cui delle micro bag che si portano a mo’ di collana. Le It shoes della prossima stagione calda, invece, sono dei mocassini alti (ma confortevoli) che lasciano scoperto il tallone e si indossano con romantici gambaletti di organza. L’ultimo tocco? Gli occhiali da sole oversize che sembrano usciti direttamente dal guardaroba di Twiggy.

Front row. Oltre all’influencer più amata d’Italia Chiara Ferragni insieme al marito Fedez, ad applaudire il successo di Silvia Venturini Fendi arrivano da Oltreoceano Katie Holmes, Diplo e Sabrina Carpenter. Che la nuova Fendi era abbia inizio.



Potrebbe interessarti anche