Men

Fashion Week recap: 10 trend uomo per la primavera-estate 2020

Vittorio Francesco Orso Ferrari
27 Giugno 2019

Firenze, Milano e Parigi salutano la moda dedicata all’uomo. E noi siamo pronti a fare il punto della situazione sugli ultimi trend per la prossima primavera-estate 2020.

Se da un lato le città del menswear e le richieste del pubblico cambiano, dall’altro la moda uomo si evolve verso un mood più classico e ricercato, incrocio tra il casual dello street-style e il sartoriale del Made in Italy. Le tendenze più hot? Preparatevi a un guardaroba dalle tinte pastello e a capi dal sapore esotico; e fate spazio alle borse a tracolla e ad altri accessori 4.0.

E se volete giocare d’anticipo sfoggiando sin da ora le tendenze della prossima stagione calda, ecco 10 must-have della moda maschile pronti a conquistare la primavera-estate 2020 – e quindi, tutti noi.

  • SUIT 2.0 – È ancora la sartoria la protagonista della primavera-estate 2020: seppur destrutturato, accorciato e mutato nelle silhouette, l’abito da uomo sembra non perdere il proprio fascino senza tempo (Berluti, Dior, Off-White).

  • PASTEL TONES – Sono le nuances che hanno letteralmente invaso le passerelle: delicate e romantiche, stilisti e addetti ai lavori non ne possono fare a meno (Dior, Paul Smith, Louis Vuitton).

  • CROSSBODY – Marsupi, zaini, mini-bag e chi più ne ha più ne metta: il vero must-have dell’estate è la tracolla, pratica e decisamente glamour (Berluti, Fendi, Valentino).

  • MONOCHROME – Per non sbagliare tra abbinamenti mancati e accostamenti azzardati, il segreto della moda uomo per la prossima primavera-estate è indossare un solo colore, dalla testa ai piedi (Balmain, Giorgio Armani, Givenchy).

  • BACK TO 70s – Gli anni ’70 tornano più ruggenti e agguerriti che mai nel guardaroba uomo, rivendicando con forza la propria estetica libera e un po’ ribelle (Celine, Givenchy, Vetements).

  • SEE-THROUGH – Dal traforato al total-nude, dalle trasparenze in organza al completo da portare senza camicia, la prossima estate sembra prospettarsi torrida e sensuale come non mai (Fendi, Kenzo, Sies Marjan).

  • MORE THAN ACCESSORIES – Cravatte, cappelli in paglia, collane, bucket hat e gioielli ben in vista: il menswear si trasforma in fertile ricettacolo per l’accessorio, dal più estroso al più formale (Lanvin, Louis Vuitton, Jacquemus).

  • MOVIE ATTIRE – Pattern, stampe e loghi cinematografici diventano il motivo ricorrente a cui attingere per outfit alla moda e in pieno stile Hollywood (Dsquared2, Etro, Marcelo Burlon County of Milan).

  • TIE DYE – La moda uomo si tinge di fantasie hippie: sono le sfumature optical tinte ‘a riserva’ a prendere il sopravvento sui capi sgargianti della prossima stagione calda (Versace, MSGM, Palm Angels).

  • EXOTIC – L’uomo riscopre il mondo selvaggio: dalla giungla alla savana, stampe animalier, pattern hawaiani e motivi floreali ricoprono i leggeri capi estivi (Dries Van Noten, Dsquared, Versace).



Potrebbe interessarti anche