Alberghi

Fifty House Soho: a Milano arriva il design hotel che celebra il lifestyle italiano

Beatrice Trinci
28 Marzo 2019

Se si parla di tendenze di viaggio, ormai i design hotel sono tra le strutture più ricercate in tutto il mondo. Così anche Milano si muove in questa direzione, aprendo le porte di Fifty House Soho, una lussuosa dimora, dal gusto contemporaneo e dallo stile tipicamente newyorchese, situata al civico 7 di via Cornalia, in zona Porta Nuova, cuore del quartiere più moderno e dinamico della città e ormai punto di riferimento della movida meneghina.

In seguito ad un’accurata e attenta ristrutturazione, realizzata dall’architetto Alessandra Vaccari, l’hotel vive di un’atmosfera avvolgente ed eclettica, che accoglie gli ospiti in un ambiente discreto, elegante e familiare, sintesi perfetta del tipico lifestyle italiano. All’ingresso due eleganti caminetti riscaldano la hall che s’ispira al concept del salotto, arredato con poltrone e divani firmati da Driade, grandi tappeti, librerie e luci Fontana Arte.

“Il nostro concetto di lusso è accogliere e prenderci cura dei clienti come si farebbe in una signorile abitazione privata”, ha raccontato Luca Cagliero, direttore di questo piccolo e prezioso boutique hotel, un 5 stelle che conta 36 camere, una diversa dall’altra. La personalizzazione, infatti, è il punto cardine dell’ospitalità di Fifty House Soho, dove ogni suite viene completata da preziosi oggetti di design e opere d’arte.

A completare l’offerta dell’hotel, il bar, caratterizzato da una bottigliera in tubolare d’ottone a più piani: un angolo dove potersi gustare un drink, un tè o un aperitivo lontano dalla frenesia cittadina e che andrà ad aggiungersi ai due ristoranti che apriranno a breve al piano terra. Una destinazione gastronomica che, siamo sicuri, otterrà lo stesso successo dell’asiatico Kowa, locale inserito all’interno della prima struttura milanese parte del gruppo, il Fifty House Cellini, inaugurato nel 2017.



Potrebbe interessarti anche