Fotografia

Figure contro. Fotografia della differenza a Parma

Chiara Di Leva
23 Maggio 2018

Giuseppe Morandi, Samartin (San Martino), 1970ca. Stampa fotografica in bianco e nero.

Nell’ambito dell’edizione 2018 del festival della Fotografia Europea, che prende il titolo RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie, il CSAC ospita la mostra Figure contro. Figure della differenza a cura di Paolo Barbaro, Claudia Cavatorta e Cristina Casero.

Nella meglio conosciuta come “Certosa di Parma”, la bellissima Abbazia di Valserena, ha sede il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università (CSAC), fondato nel 1968, che si propone come uno spazio multifunzionale, tra archivio, museo e centro di ricerca e didattica. La mostra, visitabile fino al 30 settembre 2018, allestita nella Sala delle Colonne, è interamente costituita da materiali provenienti dagli archivi, per far riemergere quella memoria comune che durante gli anni Settanta ha dato volto alle figure contro.

Sin dal titolo si evince il proposito della mostra: le figure contro sono quelle emarginate socialmente, abbandonate dall’immaginario collettivo e spesso additate come estranei, differenti. Le fotografie in bianco e nero riportano agli occhi del visitatore e alla coscienza queste figure, a sensibilizzare e a testimoniare la loro esistenza e la loro autenticità.

Da semplice documento la fotografia si pone come strumento critico capace di scaturire nel visitatore una riflessione profonda e sempre attuale sulla differenza, la non omologazione e soprattutto la sofferenza. Chi erano queste figure? E soprattutto chi sono ora? La mostra riflette e invita a riflettere; i soggetti degli scatti ma anche gli stessi fotografi sono quelle persone che sono andati al di là del socialmente accettato, ciascuno con il suo personale punto di vista, tutti a mettere in luce la complessità di un paese che cambia e cresce tra contraddizioni e desideri.

La mostra è il preludio di una più ampia rassegna che avrà luogo presso il CSAC entro la fine del 2018 intorno all’anno 1968 e presenterà materiale da ogni sezione dell’archivio.

 

Figure contro. fotografia della differenza
Dal 21 aprile al 30 settembre 2018
Abbazia di Valserena
Strada Viazza di Paradigna, 1 (Parma)
Orari: dal mercoledì al venerdì 15-19; sabato e domenica 10-20



Potrebbe interessarti anche