Luoghi

Five Guys arriva in Italia e apre a Milano: ecco tutto quello che dovete sapere

Virginia Francesca Grassi
19 giugno 2018

Five Guys – Burger and Fries: recita così l’insegna rossa e bianca apparsa a maggio in corso Vittorio Emanuele II a Milano.

Il colosso della ristorazione made in Usa sta per debuttare in Italia e la location prescelta per il suo primo fast food non poteva che essere all’ombra della Madonnina, già in attesa dell’arrivo di Starbucks in piazza Cordusio.

Ottimi hamburger, patatine strepitose, milkshake da favola, hot dog da leccarsi i baffi: questi i commenti entusiasti dei fan del marchio, che solo su Facebook superano il milione. Insomma, nel capoluogo lombardo sembra tutto pronto per questa nuova invasione ammmmericana: un successo annunciato che promette di fare la concorrenza non solo alle vecchi guardie di McDonald’s e Burger King, ma anche a tutto il fiorire di hamburgerie – più o meno gourmet – che negli ultimi mesi stanno spopolando in città.

Ma cosa dovete sapere su Five Guys? Ve lo spieghiamo in 5 domande.

Chi? Five Guys nasce nel 1986 ad Arlington, in Virginia, grazie a Janie e Jerry Murrell, e ai loro figli, Jim, Matt e Chad: sono loro i “cinque ragazzi” americani della celebre insegna a stelle e strisce, presto seguiti da altri due fratelli, Ben e Tyler. Quello che in origine era un piccolo locale a conduzione familiare oggi è un vero colosso della ristorazione veloce, che conta all’attivo circa 1500 locali worldwide. Con un fatturato annuo stimato superiore ai 830 milioni di dollari, non stupisce che nel 2012 Five Guys sia stato classificato da Forbes come marchio di fast food maggiormente in crescita negli States. In Europa il brand è già presente in Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Germania, Spagna e Olanda, ora lo sbarco in Italia si preannuncia un successo.

Cosa? Quello che differenzia Five Guys da tutti gli altri fast food è la freschezza degli ingredienti utilizzati. I cinque ragazzi vantano da sempre di non avere congelatori nei propri ristoranti, ma solo frigoriferi: sono banditi prodotti surgelati, precotti o pronti, mentre a farla da padroni in menù sono la carne macinata fresca per gli hamburger, le patatine tagliate e fritte al momento dell’ordine, hot dog e milkshake preparati all’istante. Il tutto ovviamente condito da salse e bevande, come nella migliore tradizione americana.

Dove? Il primo ristorante italiano di Five Guys aprirà al civico 37 di corso Vittorio Emanuele II, negli spazi precedentemente occupati dalla boutique Massimo Dutti. Location centralissima, proprio a due passi dalla stazione della metro San Babila, ma anche di un competitor agguerrito come lo storico McDonald’s di piazza Duomo. Toccherà scegliere?
In ogni caso l’apertura milanese sarà solo la prima di una lunga serie nello stivale: si parla già di un locale anche all’interno del nuovo Westfield Milano (che verrà inaugurato a Segrate nel 2020) e di un ristorante a Roma.

Quando? I lavori di ristrutturazione negli spazi milanesi sono iniziati a maggio e l’apertura è prevista per l’inizio dell’estate. Una data precisa ancora non c’è ma i rumors parlano dei primi di luglio per l’inaugurazione: a breve arriveranno di certo maggiori dettagli.

Perché vi piacerà? Il passaparola dei fan che hanno conosciuto Five Guys all’estero e ora non vedono l’ora di poter gustare i celebri hamburger anche a casa sta creando molta aspettativa. “Vogliamo Five Guys in Italia perché sono gli hamburger più buoni del mondo e sono più salutari di quelli di tutti i diretti concorrenti“, recita una delle pagine Facebook dedicate al marchio, che già dal 2014 chiede a gran voce di portare la catena anche in Italia. L’attesa è quasi finita e ora la sfida all’ultimo hamburger è aperta!


Potrebbe interessarti anche