News

Franz Kraler: a Cortina l’Immacolata è da non perdere

Beatrice Trinci
7 Dicembre 2018

Franz Kraler continua a crescere. Dopo un importante progetto di restyling, il prestigioso department store, al civico 119 di Corso Italia a Cortina, si è arricchito di nuove label e si prepara a festeggiare il Ponte dell’Immacolata in grande stile.

Alle recenti aperture dei corner di Gucci, Saint Laurent, Burberry e Loewe si aggiungono anche le calzature firmate Hogan, Jimmy Choo e Roger Vivier, presentate in esclusiva per il complesso. Un’elegante ristrutturazione che ha reso questo piccolo paradiso del lusso nel cuore delle Dolomiti un luogo ancor più elegante e accogliente, con vetrine e allestimenti speciali pensati per Brunello Cucinelli, Loro Piana, Tod’s Factory e Salvatore Ferragamo.

Molto di più di una semplice shopping experience: non solo moda, ma anche arte e musica, che animeranno l’esclusiva località montana nel weekend dell’Immacolata. Nel pomeriggio di sabato 8 dicembre, ad esempio, la “piazzetta Kraler” accoglierà “Madre Natura”, celebre scultura di Alessandro Galanti che rappresenta una donna con le mani giunte verso il cielo, montata su un ceppo di abete rosso dalle radici sradicate, un inno alla vita e al non arrendersi di fronte alle difficoltà – anche climatiche. Mentre per gli amanti della musica Franz Kraler presenterà Symphoniacs, il progetto elettro-classico internazionale del produttore, compositore e artista berlinese Andy Leomar: sette giovani, virtuosi ribelli tra violinisti, violoncellisti e pianisti provenienti da tutto il mondo rivisiteranno “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi in chiave funk and groove.

Un’esperienza unica, un luogo ricco di proposte che incontrano i gusti di tutti, dove passare indimenticabili giornate invernali tra una sciata e l’altra.

 



Potrebbe interessarti anche