Destinazioni

Fuga sul Lago di Como: 5 cose imperdibili per un’estate glam

Beatrice Trinci
9 Luglio 2019

L’estate ha bussato con violenza alle nostre porte, tra temperature torride e giornate che si allungano inesorabili, eppure le vacanze sono ancora un sogno lontano. E mentre ancora restiamo chiusi in ufficio, tra impegni di lavoro e mille altre cose cui pensare, il weekend diventa più prezioso che mai – occasione perfetta per concedersi una piacevole fuga in una delle destinazioni più chic ed eleganti del bel Paese: il lago di Como.

Forse per il suo fascino estemporaneo, forse per la sua raffinatezza, il Lario ha accolto negli ultimi anni numerose celebrità internazionali, che sulle sue famose sponde, tanto decantate da Manzoni, hanno scelto di trascorrere le proprie vacanze tra tranquillità, glamour e lifestyle tipicamente italiano.

Insomma, tra scorci naturali, ville maestose, giardini infiniti e case colorate che contornano le acque, ecco 5 cose da fare sul lago di Como per vivere una gita fuori porta da vere star.

Il giro in barca
Il modo migliore per esplorare le meraviglie che il lago ha da offrire è senz’altro su barche e battelli. Ammirare la costa dall’acqua, infatti, vi permetterà non solo di osservare en plein air le rive e i monti che le circondano, ma anche di spostarvi agevolmente da una località all’altra, godendo nel tragitto della vista delle migliori ville di Como, molte delle quali abitate da importanti personalità e celeb. Un modo esclusivo e cool per farlo è grazie a Comolakeboats, l’azienda di noleggio barche, che dal 2010 offre i servizi nautici più lussuosi della zona: a disposizione mini yacht con autista per andare alla scoperta dei più begli scorci lacunari, da Bellagio a Balbianello, passando per Villa Carlotta e Villa d’Este.

Guardare il tramonto da Villa d’Este
Villa d’Este, immersa in un vastissimo parco e trasformata nel 1873 in uno dei più suntuosi alberghi d’Europa, è un’altra tappa imperdibile per chi vuole concedersi una fuga chic sul Lario. In questo luogo esclusivo potrete rilassarvi e trascorrere ore che non dimenticherete. Il must imperdibile? Regalatevi un aperitivo al calar del sole: tra signature cocktail e l’atmosfera incantata dell’hotel, rimarrete senza fato davanti all’incredibile panorama che potrete ammirare dalla terrazza. Un’idea che diventa ancor più romantica se sarete in dolce compagnia…

Visitare il Museo delle Moto Guzzi a Mandello del Lario
Il Museo delle Moto Guzzi è patrimonio storico, tecnico e culturale della zona. Situato nel cuore della Fabbrica in cui, dal 1921 a oggi, sono state ideate e realizzate tutte le motociclette del marchio, ospita una ricchissima collezione di oltre 150 pezzi, tra moto di serie, sportive, prototipi sperimentali e motori, che si alternano in un percorso cronologico che testimonia la longeva e gloriosa storia di questo mito tutto italiano. Tra i modelli imperdibili, la prima motocicletta costruita da Carlo Guzzi nel 1919, l’unica siglata G.P. (Guzzi-Parodi), accanto ad esemplari fra i più celebrati al mondo, come la straordinaria Otto Cilindri 500 del 1957.

Varenna: dalla passeggiata dell’amore a Villa Monastero
A picco sul lago sorge l’idilliaco paese di Varenna, una delle perle più amate del lago, con la sua animata piazzetta, le case colorate, i suggestivi vicoletti, i negozi e i ristoranti. Qui potrete percorrere la famosa “passeggiata dell’amore”, la passerella sospesa sull’acqua e impreziosita da fiori di ogni genere e colore. Sempre a Varenna, tappa immancabile è l’eclettica Villa Monastero, dove rilassarsi e ammirare le incredibili meraviglie fiorite del giardino botanico.

La funicolare di Brunate
I più avventurosi non si faranno mancare un tour sulla funicolare che unisce Como a Brunate. Una volta raggiunta la cima potrete concedervi lunghe passeggiate nella natura, oltre a godere di un panorama unico, che permette di ammirare dal lago fino all’arco alpino occidentale, la Pianura Padana e addirittura – nelle giornate più terse – i grattacieli di Milano. A pochi minuti da Brunate, inoltre, sulla vetta del Monte Tre Croci, sorge il Faro Voltiano, una struttura ottagonale la cui scala a chiocciola interna porta i visitatori su un’ulteriore suggestiva balconata.



Potrebbe interessarti anche