Beauty

Gender freedom: il nuovo make-up è tutto per lui

Kiki
13 Febbraio 2019

Il mondo della bellezza oggi è uomo: da Chanel a Dior, fino ad arrivare a Givenchy, il 2019 è l’anno del make-up per lui.

Una gender revolution ormai in pieno corso, per cui tutto ciò che concerne il beauty non è più un affair ad esclusivo appannaggio femminile, ma diventa segno di quella fluidità di genere che più che una moda oggi sembra essere un vero cambiamento sociale. Sono sempre più numerosi gli uomini che amano prendersi cura del proprio corpo e si concedono il lusso di attenzioni estetiche fino a poco tempo fa impensabili. Prima è stata la volta del boom di prodotti per barba e baffi, poi è arrivato il turno di linee specifiche per la skincare maschile – dall’antirughe al contorno occhi – firmate da marchi come  Shiseido, Lancôme e Clarins. Oggi i più influenti e lussuosi tra i beauty brand fanno a gara per accaparrarsi una fetta di mercato sempre più interessante – e interessata: quella di tutti quegli uomini che amano il proprio aspetto e non si vergognano affatto di curarlo, chiedendo a gran voce dei prodotti pensati ad hoc per le loro esigenze.

Se è pur vero che per i più creativi Marc Jacobs ha lanciato una serie di smalti che sui social hanno fatto scalpore con l’hashtag #MalePolish, mentre Calvin Klein ha ideato il Gel Liquid Guyliner per le occasioni più eccentriche, la tendenza generale è quella di un make-up no make-up. Le parole d’ordine sono perfezionare e sublimare, per un nude look effetto seconda pelle: insomma, il trucco c’è ma non si vede, rimane sobriamente  – e virilmente – invisibile.

Ecco allora Boy de Chanel, una linea gender free che strizza l’occhio sin dal nome a Boy de Capel, il primo, tormentato, amore di Madame Coco: la collezione si compone di un leggerissimo fluido colorato (fondotinta con protezione solare Spf 25, acido ialuronico e polveri soft focus), un balsamo labbra a lunga tenuta e una stilo per sopracciglia waterproof in otto tonalità. In casa Givenchy vediamo invece comparire nel beauty case maschile una serie di primer, correttori e illuminanti dal finish trasparente, mentre Dior ha portato sulla passerella autunno-inverno 2019/20 modelli dal look “flawless” ma pulito grazie al Dior Backstage Face & Body Foundation e ad un kit per sopracciglia, particolari prodotti che la Maison francese definisce “genderfluid”. Infine arriviamo a Tom Ford, con la linea “For Men” che include un lip balm idratante, un concealer dalle tonalità neutre e un mascara alta definizione marrone.



Potrebbe interessarti anche