News

Giada atterra negli States e apre il suo primo store a Boston

Beatrice Trinci
23 Marzo 2019

È Boston ad accogliere la prima boutique statunitense di Giada all’interno dell’Heritage on the Garden, una delle maggiori destinazioni di lusso in città. Nei suoi 400 metri quadrati, dislocati su un unico piano, il punto vendita ospita così l’intera collezione ready-to-wear della griffe italo-cinese, fondata nel 2001 dalla stilista emiliana Rosanna Daolio e oggi parte del gruppo RedStone.

Progettato dall’architetto pluripremiato Claudio Silvestrin, l’interior design si caratterizza per l’ambiente raffinato ed elegante che rispecchia lo stile femminile, minimal e moderno tipico del brand, sia nella palette cromatica sia nei pezzi d’arredamento scelti.

“La boutique di Boston è il primo negozio Giada negli States e abbiamo scelto la città per la sua atmosfera che si abbina perfettamente all’anima del brand”, hanno fatto sapere dall’azienda.

L’opening statunitense rappresenta un ulteriore passo nel progetto di espansione retail firmato Giada, che nei prossimi anni mira ad aprire una serie di nuovi store su suolo americano – in previsione ci sono New York, Los Angeles, San Francisco e Miami – oltre a rafforzare la sua presenza in Italia: oltre alla boutique meneghina in Montenapoleone, il marchio intende infatti debuttare anche a Roma e a Firenze.

 



Potrebbe interessarti anche