News

Gianni Versace: la sua villa a Miami diventa il set della serie tv sul suo omicidio

Cecilia Dardana
9 gennaio 2018

Sono passati oltre vent’anni dall’assassinio di Gianni Versace, il celebre stilista italiano che ha fatto la storia del mondo della moda. Era il lontano luglio del 1997, quando un serial killer, di nome Andrew Cunanan, davanti alla villa dell’imprenditore a Miami, Casa Casuarina, pone fine alla sua vita in circostanze mai del tutto chiarite.

Oggi quella stessa villa, ormai hotel di lusso di Miami Beach, rivive il terribile episodio di decenni fa, diventando nientemeno che il set di The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story, la serie che, a partire dal 19 gennaio, andrà in onda in Italia su FoxCrime e che ricostruisce in nove episodi l’omicidio dello stilista italiano.

L’edificio degli anni Trenta con vista sul mare, piscina, dieci camere da letto e un megasalone di 250 metri quadrati, fu acquistato da Versace nel 1992 per 10 milioni di dollari e poi ristrutturata con altri 33 milioni di dollari e farà, dunque, da sfondo alla nuova e già attesissima stagione.

Nel cast Édgar Ramírez nei panni della vittima, Penélope Cruz in quelli di Donatella Versace, Ricky Martin nella parte di Antonio D’Amico e Darren Criss in quelli dell’assassino.

Per gli amanti del fashion, vietato perdersela!


Potrebbe interessarti anche