Lifestyle

In Giappone arriva il parco divertimenti a tema Super Mario

Beatrice Trinci
6 Febbraio 2020

Già alla ricerca di una destinazione estiva a misura di nerd? Inaugurerà il prossimo luglio a Osaka, in Giappone, in concomitanza con le Olimpiadi di Tokyo 2020, il primo parco divertimenti a tema Super Mario, il celebre videogame firmato Nintendo, che tra gli anni ’80 e ’90 ha tenuto incollate intere generazioni alla propria console.

Progettato da Universal Studios Japan, l’ambizioso complesso, ancora work in progress, accoglierà appassionati e curiosi in un viaggio alla scoperta dell’avventuroso mondo dei fratelli Luigi e Mario, di Yoshi e Toad, delle principesse Peach e Daisy e del cattivo Bowser. Un videogioco vivente a grandezza naturale, come dichiarato da Thierry Coup, vicepresidente e direttore creativo di Universal Creative, dove realtà e fantasia si mescolano, per un’esperienza interattiva ad alto tasso di tecnologia.

Non a caso, per diventare protagonisti del gioco, basterà scaricare un’applicazione per smartphone da collegare al proprio Power Up Band, ossia un bracciale elettronico che catapulterà ogni viaggiatore nell’universo – non più virtuale – di Super Mario. Le regole? Una volta indossato il dispositivo sarà possibile interagire con la realtà circostante, con l’obiettivo di raccogliere quante più monete d’oro e chiavi speciali per aprire le porte dei diversi livelli che s’incontrano sul percorso. Un tripudio di piste percorribili con gli immancabili kart, palle di fuoco da evitare e spaventosi castelli dalle mille insidie: per vestire i panni del famoso idraulico, alla conquista del proprio Regno dei Funghi.



Potrebbe interessarti anche