News

Giorgio Armani Cruise 2020: l’intramontabile eleganza del Re conquista Tokyo

Beatrice Trinci
27 Maggio 2019

È andata in scena negli spazi del Museo Nazionale di Tokyo “Insula”, la prima Cruise co-ed firmata Giorgio Armani.

Presentata nell’edificio Hyokeikan, la collezione rende omaggio alla metropoli nipponica, portando in passerella un daywear dalle linee essenziali ma contemporanee, capi che uniscono nelle forme e nei tessuti la più tipica eleganza dello stilista e la caleidoscopica tradizione del Giappone.

“Sono molto felice di tornare a Tokyo. È una città straordinaria ed evocativa, dove il nuovo coesiste con l’antico, senza che ci sia alcuna contraddizione. È un luogo che mi affascina molto per la sua modernità e per la sua vita pulsante”, ha dichiarato lo stilista nel backstage dell’evento, riassumendo in poche parole tutta l’essenza delle sue creazioni.

Ecco così che il défilé si anima di una raffinatezza assoluta, lineare e androgina: per la donna, outfit dal gusto mannish, composti da rigorosi tailleur, ampie camicie e pantaloni morbidi, si mescolano con regolarità a completi iper femminili minuziosamente intarsiati e preziosi maxi dress in seta e motivi jacquard; mentre l’uomo Armani si fa informale e casual, mixando con raffinatezza giacche di maglia con pantaloni rilassati, completi doppiopetto, giacche in pelle o aviator con maglioni oversize. L’intera collezione si contraddistingue, infine, per una palette cromatica che richiama i paesaggi tipicamente insulari, spaziando dalla gamma dei blu al beige, fino alle nuance più decise della terra e del rosso.

Insomma, una linea coerente e moderna, che non teme di distanziarsi dai trend passeggeri per guardare al passato con occhi sempre nuovi.

  • Giorgio Armani Cruise 2020

 

 



Potrebbe interessarti anche