Letteratura

Giorgio Armani – Il sesso radicale

Alberto Corrado
13 dicembre 2015

catwalk_yourself.giorgioarmani

Arriva nelle librerie per Marsilio EditoreGiorgio Armani – il sesso radicale”, dedicato a uno degli stilisti seminali per la moda contemporanea.
Il volume, dalla penna di Giusi Ferré, una delle più autorevoli giornaliste italiane, inaugura la collana Mode diretta da Maria Luisa Frisa e disegnata da Leonardo Sonnoli con la coprogettazione di Irene Bacchi; un progetto editoriale ambizioso, una mappa dal respiro corale per raccontare gli attori e le vicende che hanno costruito la forza e l’identità della moda nel Belpaese.

Nel libro le parole si alternano alle immagini tratte da riviste patinate, da campagne pubblicitarie, dall’archivio della Maison stessa, ma anche da momenti della vita quotidiana di re Giorgio.
«Giorgio Armani – ha dichiarato la giornalista durante la conferenza stampa di presentazione del volume – è stato il motore rivoluzionario di una serie di trend, dal minimalismo al genderless, e volevo che questo si capisse sin dal titolo, specie tra le nuove generazioni. Con questo non voglio dire che sia stato lo stilista che ha creato il genderless. Piuttosto è stato il primo a rendere più fluide le differenze uomo-donna, dando alla donna pezzi del guardaroba maschile e viceversa. Destrutturando, ad esempio, la giacca per gli uomini».

 

Giorgio Armani – Il sesso radicale
di Giusi Ferrè, Marsilio edizioni, pp. 176 con circa 130 illustrazioni a colori e b/n

 


Potrebbe interessarti anche