News

Giorgio Armani: l’omaggio a Peter Lindbergh alla #MFW

Martina D'Amelio
4 Febbraio 2020

Alessandra Carlsson, Beri Smither e HarueMiyamoto fotografate da Lindbergh nel 1993 per Emporio Armani.

La settimana della moda di Milano scalda i motori. Ma intanto c’è già chi, come Giorgio Armani, non perde tempo: lo stilista ha annunciato che dedicherà al famoso fotografo di moda Peter Lindbergh la prossima retrospettiva all’Armani / Silos.

“Heimat. A Sense of Belonging” è il nome dell’exhibition che si prepara a sbarcare nella casa di Re Giorgio in via Bergognone. Un omaggio all’artista scomparso il 3 settembre 2019: in scena, una serie di scatti famosi e inediti, che testimoniano tutta l’eleganza del lavoro del fotografo tedesco e il suo gusto per la moda e l’estetica.

Eva Herzigova fotografata da Lindbergh nella campagna SS16 di Giorgio Armani.

Seguace dell’eleganza senza età e della modernità senza orpelli, Lindbergh ha ridisegnato i canoni della bellezza firmando serie fotografiche di raro realismo, ispirate all’arte del documentario e del fotogiornalismo, dove la modella appare spesso senza trucco, come se fosse nuda davanti all’obiettivo. Le sue foto più famose? Quelle delle top model, che ha elevato al rango di mito grazie a suggestive serie in bianco e nero. È lui ad avere il merito di riunire per la prima volta Linda Evangelista, Naomi Campbell, Tatjana Patitz, Cindy Crawford e Christy Turlington in un unico, storico scatto per la copertina dell’edizione di gennaio 1990 di Vogue UK.

Linda Evangelista, Naomi Campbell, Tatjana Patitz, Cindy Crawford e Christy Turlington fotografate da Peter Lindbergh per Vogue UK 1991.

Ma tra i lavori di questo artista nato nel 1944 a Leszno, in Polonia (allora ancora Germania), figurano anche foto di Milla Jovovich, Kate Moss, Eva Herzigová, Stephanie Seymour, Isabella Rossellini, Kate Winslet, Nastassja Kinski e Tatjana Patitz. E poi le campagne pubblicitarie di numerose griffe, tra cui ovviamente Giorgio Armani, ma anche Prada e Donna Karan, e ancora il calendario Pirelli 2017. Queste e altre tappe della sua carriera saranno celebrate dalla mostra all’Armani/Silos.

L’appuntamento con Lindbergh e Giorgio Armani? Per i pochi eletti della moda, l’anteprima dell’exhibition si terrà il 21 febbraio, mentre l’apertura al pubblico sarà il 22 febbraio 2020. Ma avete tempo fino al 2 agosto, anche una volta che i riflettori sulla fashion week saranno spenti, per pianificare con calma la vostra visita. E assaporare l’opera di questo maestro del glamour.