News

Giorgio Armani tifa Italia

Martina D'Amelio
21 Marzo 2019

Giorgio Armani torna a vestire la Nazionale di calcio italiana. Lo stilista disegnerà le divise degli Azzurri in vista degli Europei (2020) e dei Mondiali (2022). L’obiettivo? Vincere. Almeno sul piano dell’eleganza.

Ben 25 anni fa aveva vestito la Nazionale del 1994, che disputò i campionati Mondiali e perse ai rigori la finale contro il Brasile. Ora il designer è in cerca di rivincita: e dopo aver firmato il guardaroba degli atleti alle Olimpiadi del 2012 e del 2016, presenta oggi l’accordo quadriennale con FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) come Fashion & Luxury Outfitter.

Lo scopo? Creare l’intero guardaroba formale della Nazionale italiana di calcio, dell’Under 21 (pronta a disputare l’Europeo di categoria quest’anno) e della Nazionale Femminile (protagonista al prossimo Mondiale di Francia 2019).

Una nuova partnership che sottolinea il forte legame che unisce da sempre Giorgio Armani con il mondo dello sport. Nel corso degli anni, re Giorgio ha infatti collaborato con la Nazionale di calcio inglese e con alcuni dei club più importanti, come Newcastle United F.C., Chelsea F.C. e F.C. Bayern Munich. Per le sue campagne ha scelto in più occasioni i volti di grandi campioni, da Cristiano Ronaldo a David Beckham, da Luis Figo a Andriy Shevchenko. E ora è pronto a riportare la vittoria sul campo dello stile proprio in patria.

Le nuove divise degli Azzurri marchiate FIGC saranno firmate Emporio Armani e si comporranno di un abito, una camicia e un soprabito. In linea con lo stile del marchio, la divisa sarà raffinata ma pratica, in jersey. I capispalla saranno utilizzabili in più stagioni grazie agli interni staccabili. Il kit comprenderà anche scarpe, accessori (borsone, zaino, cintura) e piccola pelletteria, oltre agli occhiali da sole.

Questo accordo mi rende particolarmente felice: torno al calcio dopo l’esperienza con il Chelsea e con il Bayern, e torno a vestire la Nazionale italiana, per la quale disegnai le divise dei Mondiali 1994. Sono orgoglioso di collaborare con la FIGC e di offrire ai nostri atleti la mia idea di formalità morbida, di praticità elegante. Ho creato un guardaroba coerente con il mio stile, pensato per atleti in continuo movimento. È un altro modo di portare l’italianità nel mondo”, ha dichiarato Giorgio Armani. E speriamo che questa volta il suo outfit porti fortuna.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche