News

Gucci: la nuova insta capsule collection con Unskilled Worker

Martina D'Amelio
29 settembre 2017

Gucci torna a collaborare con i talenti di Instagram: Alessandro Michele ha scelto Helen Downie aka Unskilled Worker per una capsule collection esclusiva.

Lo stilista aveva scovato l’artista britannica 52enne nel 2015 sul celebre social network, invitandola a partecipare alla mostra “No Longer / Not Yet” della Maison al Minsheng Art Museum di Shanghai. Un legame nato online e rafforzatosi nel tempo, che oggi, a distanza di pochi giorni dalla sfilata primavera-estate 2018, ha portato alla creazione di 40 pezzi tra capi e accessori per lui e per lei che si preannunciano già come il nuovo must-have per tutte le fashion addicted.

Le sneaker Ace, le shopping con i manici in bambù, gli abiti chemisier, così come le camicie e le gonne in seta, oltre ai top e i cardigan in maglia, vari capi in denim, foulard e scialle accolgono le stampe create in esclusiva da Unskilled Worker per Gucci: disegni onirici, naïf e colorati ispirati alla natura, ai suoi abitanti e ai personaggi tipici dell’immaginario della creativa, mixati ai classici slogan del marchio (Blind for Love e L’Aveugle par Amour in primis). I capi che siamo sicuri andranno a ruba? La t-shirt, la felpa, il bomber, oltre all’iconica borsa a spalla GG Marmont e alle pantofole Princetown, tutti presentati in confezioni griffate create appositamente per l’occasione come già accaduto ad esempio in passato per la capsule collection di t-shirt firmata da Gucci con l’illustratrice Angelica Hicks.

Per la prima volta, l’11 ottobre, Gucci lancerà la collezione online simultaneamente in tutti i suoi mercati tramite il proprio sito (Europa, Stati Uniti, Canada, Uae, Cina, Giappone, Australia e Corea del Sud). Altre sorprese in puro stile Michele non tarderanno ad arrivare: scommettiamo che presto vedremo le opere di Unskilled Worker per Gucci nelle strade di Londra, New York, Parigi, Milano e Shanghai, oltre che addosso alle influencer più seguite.


Potrebbe interessarti anche