News

Gucci (ri)vola negli Usa con la Cruise

Martina D'Amelio
24 Ottobre 2019

Un’immagine della sfilata Gucci Cruise 2016 a New York

Gucci è pronta a (ri)volare Oltreoceano con la collezione Cruise 2021. Dopo aver annunciato il ripensamento delle sfilate co-ed in favore di un defilé al maschile a gennaio nell’ambito di Milano Moda Uomo, la Maison ha fatto sapere  che la sfilata Resort si terrà in una località ancora sconosciuta in America il 18 maggio.

E la scelta della location – se relazionata proprio alla decisione presa in merito alla sfilata uomo, che marchia il quinto anniversario dalla prima firmata da Alessandro Michele – non sembra casuale: sono trascorsi infatti 5 anni anche dal primo defilé Crociera 2016 del direttore creativo, che all’epoca era andato in scena proprio a New York, presso la Dia Art Foundation.

La Maison di Kering è avvezza ad andare in vacanza intorno al mondo: basti pensare alla sfilata Cruise all’interno della Westminster Abbey di Londra o a quella alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze. O ancora al defilè alla Promenade Des Alyscamps di Arles e a quello nei Musei Capitolini di Roma.

Un tour mondiale che vedrà il ritorno di Gucci negli States. E il brand non è l’unico pronto a fare le valigie: nel calendario delle prossime sfilate Cruise che sta iniziando ormai a prendere forma, tra gli altri, Prada volerà in Giappone il 21 maggio, Chanel andrà in crociera a Capri il 7 maggio, mentre Max Mara opterà per la Russia il 25 maggio.

 

 



Potrebbe interessarti anche