News

Haider Ackermann nel mirino di Lanvin?

Martina D'Amelio
22 giugno 2018

I nuovi proprietari cinesi sono alla ricerca di un nuovo direttore creativo per Lanvin, e sembra proprio che il nome più gettonato sia quello di Haider Ackermann.

Nessuna conferma, ma rumors insistenti dicono che il gruppo cinese Fosun International, nel quale orbita la Maison, voglia assumere proprio il creativo franco-colombiano ex Berluti. Al momento, il suo sarebbe il nome in cima alla lista della società di reclutamento parigina Jouve & Associés incaricata della ricerca, ma il processo di assunzione e selezione sarebbe ancora in corso e la casa di moda starebbe valutando anche altri candidati.

Haider Ackermann ha lasciato il marchio di calzature di lusso del gruppo LVMH alla fine del mese di marzo, dopo sole tre stagioni alla guida creativa. Stilista di talento, Ackermann ha lanciato la propria etichetta nel 2003. Lanvin, dal canto suo, ha davvero bisogno di un timone stabile. Dopo l’uscita di Alber Elbaz nel 2015, il brand ha subito un declino nelle vendite e ha faticato a ritrovare la propria identità, prima con Bouchra Jarrar e poi con Olivier Lapidus. Sarà proprio il designer a riportarlo in auge? Tra gli altri stilisti in lizza figurerebbero anche Christelle Kocher e Simon Porte Jacquemus. Altre voci parlano di un assumere un candidato interno, come l’head designer di Lanvin Estrella Archs.

E se il womenswear soffre, almeno il menswear resta una sicurezza: Lanvin sfilerà domenica 24 giugno a Parigi con la collezione maschile primavera-estate 2019 disegnata da Lucas Ossendrijver, alla guida del prêt-à-porter per lui da tanti anni. La collezione SS19 del brand omonimo di Haider Ackermann andrà invece in scena a settembre con le collezioni maschili e femminili. Per quanto riguarda le collezioni donna, staremo a vedere.

 


Potrebbe interessarti anche