News

Haute Couture week di Parigi al via: 5 cose da sapere

Martina D'Amelio
2 luglio 2018

Uno scatto della sfilata Chanel Haute Couture SS18

La settimana dell’Haute Couture è appena iniziata a Parigi: in scena fino al 4 luglio le collezioni moda per la stagione autunno-inverno 2018/2019, e in chiusura il 5 luglio le presentazioni dell’Alta Gioielleria. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla kermesse che accende i riflettori sugli abiti più preziosi.

1 | Calendario. Il calendario ufficiale prevede 35 fashion show (ben due marchi sfilano due volte, Chanel e Giorgio Armani Privé). Quasi altrettante sfilate sono programmate fuori dallo schedule. Tra i grandi nomi, spiccano i sempreverdi Givenchy (che ha sfilato in apertura di manifestazione ieri sera agli Archivi nazionali del Marais), Christian Dior, Chanel, Giorgio Armani Privé, Elie Saab, Jean Paul Gaultier e ValentinoFendi sfilerà con l’etichetta Fendi Couture, non più circoscritta alla Fur. Ieri sono andate in scena la capsule L’Atelier di Sonia Rykiel e la sfilata di Vetements by Demna Gvasalia. Tra i nomi stranieri, da segnalare in calendario Ulyana Sergeenko, Galia Lahav, russa con base a Tel Aviv e Gyunel, di base a Londra ma originario dell’Azerbaijan. In totale, sono 11 le nazioni in scena con i capi più preziosi: Francia, Belgio, Italia, Stati Uniti, Libano, Marocco, Giappone, Russia, Israele, Paesi Bassi e Cina.

2| Defezioni. A.F. Vandevorst salta l’Haute Couture e sfila durante la stagione prêt-à-porter sempre a Parigi, ma a settembre. Proenza Schouler e Rodarte hanno entrambi scelto di tornare a New York.

3| Anniversario. Il 2018 segna il 150° anniversario della Fédération de la Haute Couture et de la Mode francese: fondata nel 1868, la FHCM vanta un potente heritage, fin dai tempi in cui il pioniere dell’alta moda Charles Frederick Worth vestiva nientemeno che l’imperatrice Eugenia.

4| Eventi collaterali. Come da tradizione, la FHCM ospiterà una festa in onore della stagione Haute Couture mercoledì sera al Petit Palais. L’ultimo giorno della settimana dell’Alta Moda invece sarà dedicato ad un altro settore molto in voga a Parigi, ovvero l’Alta Gioielleria: riflettori accesi su dieci marchi che presenteranno le loro ultime creazioni, tra cui Boucheron, Chopard, De Beers, Dior Joaillerie e Louis Vuitton. Chaumet esporrà il 7 e 8 luglio i preziosi gioielli della serie “Tesori dell’Africa“.

5| Mostre. I turisti e gli addetti ai lavori a Parigi potranno visitare la nuova mostra dedicata a Azzedine Alaïa al Palais Galliera, “L’alchimie secrète d’une collection”: 41 opere della collezione risalente al 1992, dedicata alla marchesa de Pompadour. Un omaggio a “uno dei più importanti couturier“, ha sottolineato  il curatore Olivier Saillard.

 

 


Potrebbe interessarti anche