News

H&M perde pezzi

Martina D'Amelio
12 luglio 2018

Oscar Olsson

Lanciato di recente per ampliare l’offerta in chiave luxury del colosso svedese e attirare i Millennials, il giovane marchio Nyden perde già pezzi: a soli 3 mesi dalla nascita, il suo fondatore Oscar Olsson abbandona le redini del brand.

Vendite online e pop-up store, co-lab esclusive e celebs (Jérôme Boateng, la cantante Dua Lipa e il tatuatore Doctor Woo tra gli altri), Nyden – nono marchio del gruppo – ha visto il debutto della sua prima capsule in assoluto a inizio aprile, ma qualcosa deve essere andato storto se il suo creatore ha già abbandonato la nave, sembra, per seguire altri progetti. Senza di lui, viene automatico chiedersi che fine farà questo segmento di lusso accessibile del campione del low cost, anche se potrebbe esserci la possibilità che Olsson rimanga in azienda in una posizione defilata, almeno fino a quando non si troverà un nuovo direttore creativo.

Oscar Olsson ha debuttato nel gruppo scandinavo nel 2013 come controller globale, per poi diventarne direttore in Svizzera, e in seguito pilotare lo sviluppo dell’area relativa a Francia, Paesi Bassi, Austria, Belgio, Svizzera, prima di approdare a Nyden nel gennaio 2017. Meglio il low cost?

 


Potrebbe interessarti anche