Moto

Honda CB1000R 2018: tutta nuova (anche nel design)

Alessandro Spada
10 aprile 2018

Compatta, muscolosa e molto elegante, la nuova Honda CB 1000R 2018 colpisce fin dal primo sguardo per i dettagli ricercati che ne riflettono il carattere da aggressiva café racer moderna.

Tutto ciò va incontro alle nuove tendenze del mercato che richiedono a gran voce moto moderne e innovative ma con lo stile unico ed intramontabile delle café racer degli anni 70′.

Si tratta di un progetto tutto nuovo caratterizzato da un livello qualitativo molto elevato e da un design inedito che in Honda chiamano Neo Sports Café.

Questo nuovo stile è pensato esclusivamente per la nuova gamma di naked di cui la CB 1000R è il modello di punta.

La moto, rispetto alla precedente versione, è stata completamente riprogettata, enfatizzando la meccanica e i dettagli in metallo per creare uno stile raffinato e molto aggressivo.

La Casa dell’Ala ci tiene a sottolineare che è stato usato materiale plastico solo per il blocchetto di accensione, il parafango anteriore, il copricatena e il bordo del faro anteriore, segno di un elevato livello qualitativo generale.

Il cuore pulsante della nuova CB 1000R è il collaudato 4 cilindri in linea di 998 cm3 derivato dalla CBR 1000RR ma profondamente rivisto e ottimizzato per la guida sportiva su strada.

La potenza massima di 145 cv (20 in più rispetto al precedente modello), la coppia di 104 Nm e i rapporti accorciati garantiscono ottime prestazioni soprattutto in accelerazione e su strade piene di curve.

L’elettronica ha subito un notevole upgrade e adesso può vantare l’acceleratore elettronico Throttle-By-Wire, cambio elettronico Quickshifter, il controllo di trazione HSTC, l’ABS e tre Riding Mode (Rain, Standard e Sport).

Il nuovo quadro strumenti LCD dall’originale forma a T è verniciato in tinta con il faro anteriore circolare a LED ed è perfettamente integrato nella piastra superiore di sterzo.

Il reparto sospensioni è interamente fornito da Showa e vanta all’avantreno un’inedita forcella SFF-BP(Separate Fork Function-Big Piston) completamente regolabile mentre al retrotreno un monoammortizzatore anch’esso completamente personalizzabile nelle tarature.

Dopo anni di moto abbastanza simili tra loro Honda è riuscita a realizzare un modello davvero innovativo, elegante e non convenzionale che troverà sicuramente un ottimo riscontro in tutti i motociclisti sportivi e “modaioli”.

La nuova CB 1000R è già disponibile presso le concessionarie Honda a partire da 13.790 euro.


Potrebbe interessarti anche