Alberghi

Hotel De La Ville riapre a Roma: le cose da sapere prima dell’inaugurazione

Beatrice Trinci
14 Maggio 2019

Rocco Forte Hotels rafforza la sua presenza in Italia con Hotel De La Ville Rome, la nuova struttura che aprirà ai viaggiatori le porte della Città Eterna a partire dal prossimo 23 maggio.

Parliamo di un’icona vivace e moderna tipicamente italiana, che dopo un lungo periodo di ristrutturazione occuperà ora uno storico palazzo del XVIII secolo, vantando una prestigiosa posizione con infinita veduta sui tetti di Roma, proprio in cima alla Scalinata di Trinità dei Monti. Una tappa lussuosa e imperdibile per tutti gli amanti della rinomata accoglienza italiana. Perciò, se state progettando le vostre prossime vacanze romane, lasciate a noi il compito di convincervi: dalle Signature Suite al design ricercato, fino alle parole di Francesco Roccato, il nuovo general manager della struttura, ecco tutto quello che c’è da sapere su Hotel De La Ville a Roma.

La struttura dopo una lunga ristrutturazione. Situato al civico 69 di Via Sistina, Hotel De La Ville si appresta a mostrare il suo nuovo volto dopo un’intensa operazione di restyling. Nello specifico, l’albergo si compone di due edifici separati: la Casa Vecchia, realizzata negli anni ’20, e la Casa Nuova, costruita nel 1960. I lavori hanno interessato l’intero complesso, rivoluzionandone ambienti e servizi e riducendo in particolar modo il numero delle stanze – da quasi 200 alle attuali 104 tra camere e suite.
Non solo pernottamento. Alla riapertura il De La Ville, infatti, includerà anche tre ristoranti e altrettanti bar, tra cui un locale rooftop con vista sulla capitale, spazi privati per eventi e meeting (inclusa una corte interna di 400 metri quadrati), una terrazza che sovrasta il cuore di Roma, nonché una spa di ultima generazione ispirata alla natura della Sicilia e un’area wellness su due livelli a completare la vasta offerta della struttura capitolina.

Il design di Tommaso Ziffer. Dopo aver progettato uno dei migliori hotel di Roma, il De Russie del gruppo Rocco Forte, l’architetto italiano Tommaso Ziffer – insieme al design director Olga Polizzi – è tornato a collaborare con il colosso alberghiero, stavolta per dare nuova linfa al De La Ville. Il risultato? Una prestigiosa struttura ispirata all’epoca del Grand Tour, ricca di tessuti sontuosi e originali elementi d’arredo. Così, reinterpretando l’estetica e la cultura del XVIII secolo in chiave contemporanea, una vibrante atmosfera pervade l’edificio in un set quasi teatrale, che ripercorre attraverso i secoli la storia della capitale fino ad oggi.

Le suite. L’atmosfera creativa ed elegante di questa struttura culmina in quelle che Hotel De La Ville definisce le sue Signature Suite: ampie e lussuose camere da letto, una diversa dall’altra – per soddisfare la sempre più frequente richiesta di personalizzazione da parte dei clienti –, caratterizzate da una luminosa e vivace palette cromatica impreziosita da complementi d’arredo unici. Ogni suite, infatti, ospita eclettiche opere d’arte, artigianato contemporaneo e arazzi antichi. Nello specifico, la Suite Canova mescola una curata selezione d’arte a uno stile elegante, con un’ampia zona giorno dotata di salotto e king size bed. La Suite Roma, invece, si presenta come un ricercato appartamento nel cuore della città, adatto alle famiglie o a chiunque voglia vivere a 360° il lifestyle made in Italy. Ma il vero fiore all’occhiello è la Suite De La Ville, situata all’ottavo piano dell’edificio e raggiungibile con un ascensore privato, uno spazio suggestivo e intimo con due ampie terrazze dove godersi una vista mozzafiato sui tetti di Roma. Infine, le tre Signature Suite sono equipaggiate per soddisfare ogni desiderio dei viaggiatori, a partire dalla possibilità di avere un maggiordomo personale e un concierge dedicato a personalizzare il loro pernottamento.

Un nuovo General Manager. “Sono orgoglioso di lavorare con Rocco Forte Hotels. Ritengo sia un brand fantastico che vanta una straordinaria collezione di proprietà dallo spirito autentico. Sarò felice di poter dare il mio contributo nel raggiungere traguardi sempre più importanti”, ha dichiarato Francesco Roccato, nuovo General Manager dell’Hotel. Nato a Torino nel 1974, Roccato vanta una carriera ventennale nell’ospitalità di fascia alta, maturata in strutture a 5 stelle tra Stati Uniti, Inghilterra, Spagna e Italia. E proprio in Italia ha deciso di fermare la sua corsa, prendendo le redini di una delle strutture più riconosciute a livello europeo.
“Siamo molto felici che Francesco si sia unito al nostro team” – ha commentato Sir Rocco Forte, fondatore dell’omonimo gruppo – “Il suo background e la grande conoscenza del segmento lusso sono perfettamente in linea con la nostra famiglia”.



Potrebbe interessarti anche