News

House of Genius: Moncler porta il suo Genio temporaneo a Milano

Beatrice Trinci
12 Novembre 2019

Una coinvolgente iniziativa che unisce moda, arte e creatività, reinterpretando il tradizionale concetto di retail: è Moncler House of Genius, l’inedito concept store da poco inaugurato in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Non la solita boutique, ma uno spazio temporaneo e concettuale, dove condividere heritage, idee e suggestioni.

A dare il via all’ambizioso progetto, che con lo stesso format coinvolge anche le città di Parigi e Tokyo, una performance dell’artista Vanessa Beecroft, che ha impreziosito il maestoso salotto meneghino con un’emozionante happening con protagonisti modelli e ballerini vestiti di giacche vintage dai colori tenui firmate, ça va sans dire, dalla Maison francese.

Nello specifico, i tre temporary concept store accoglieranno fino al prossimo gennaio le collezioni del marchio, cui andranno ad aggiungersi creazioni inedite, pensate in esclusiva per gli speciali pop up, tra cui capi d’abbigliamento e accessori hi-tech dedicati alle tre metropoli con logo personalizzato, t-shirt esclusive, vendute attraverso distributori automatici, canvas bag e una selezione di prodotti personalizzati dal “genio” creativo degli undici designer parte del progetto Moncler Genius.

“House of Genius è un progetto dinamico e in continua evoluzione – racconta Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato della griffe – L’ambiente viene costantemente riconfigurato affinché i clienti possano esplorare l’universo del brand da una prospettiva sempre nuova. È un’iniziativa vincente che attira tanti giovani e una possibilità per noi di ridefinire l’esperienza e la relazione tra Moncler e la sua community”.

In altre parole, Moncler House of Genius si pone come punto d’incontro interattivo che si apre alle metropoli come una vera e propria piattaforma 4.0 dedicata all’apprendimento e allo scambio culturale. Per tutti gli amanti della moda – e non solo.

 



Potrebbe interessarti anche