News

I jeans personalizzati con le iniziali? Ora puoi comprarli da Zara

Martina D'Amelio
19 Marzo 2019

Se un tempo la personalizzazione era un servizio esclusivo offerto da pochi luxury brand, oggi anche i colossi del fast fashion puntano sul DIY. Il primo? Zara, che ha annunciato l’arrivo negli store dei primi jeans customizzati.

Negli ultimi anni prendere un capo di abbigliamento e renderlo unico grazie a iniziali, patches, ricami è diventata una vera e propria moda. Basti pensare alle prime iniziative di questo genere: dalla personalizzazione delle borse must-have di Gucci alle sneakers dipinte a mano da Dolce&Gabbana.

E ora tutto ciò sarà possibile persino nei negozi della catena iberica: a partire dal 27 marzo gli store Zara di Milano in Corso Vittorio Emanuele, Kalverstraat ad Amsterdam e Plaça de Catalunya a Barcellona ospiteranno degli speciali pop-up Zara Edited, all’interno dei quali sarà possibile “scrivere” sui capi in denim e renderli così unici. La customizzazione sarà disponibile per 13 modelli della label Trf nell’iconica tela blu, tra pantaloni, shorts, gonne e giacche. Come esprimere tutta la propria creatività? Grazie a frasi, lettere e simboli proposti in diversi caratteri e misure, ricamati in filo bianco o colorato a contrasto. Anche comodamente dal divano di casa, tramite il sito della label in Spagna, Inghilterra, Olanda e Italia.

Capi che spaziano dai 19,99 ai 39,99 euro, e che una volta diventati custom (gratis) assumeranno un valore inestimabile per ciascuna fashion girl che li acquisterà. Il magico potere del Do It Yourself.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche